MANOVRA: FONDO DA 2 MILIARDI DI EURO PER LA MOBILITA’ SOSTENIBILE

Tra gli interventi previsti dalla Legge di Bilancio, in approvazione definitiva alla Camera dei Deputati, vi è quello di ridurre le emissioni e raggiungere gli obiettivi del pacchetto climatico “Fit for 55”, adottato dalla Commissione europea lo scorso 14 luglio, che promuove proposte legislative per raggiungere entro il 2030 i target prefissati dal Green Deal.

Tra questi, la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra del 55% rispetto ai livelli del 1990 affinché si arrivi alla “carbon neutrality” per il 2050.

Su questo dobbiamo concentrare i nostri sforzi nei prossimi anni – dichiara il deputato Emanuele Scagliusi, capogruppo M5S in commissione Trasporti a Montecitorio – A questo scopo, in Manovra, è stato istituito un Fondo per la strategia di mobilità sostenibile che mette a disposizione 2 miliardi di euro nel periodo 2023-2034. Le risorse andranno a potenziare quanto già avviato in questi anni, rafforzando la transizione verso la mobilità sostenibile nelle nostre città. Si potranno realizzare piste ciclabili urbane e ciclovie turistiche, rinnovare i mezzi del trasporto pubblico locale, acquistare treni a idrogeno ma anche sviluppare e potenziare il trasporto merci intermodale su ferro. Il programma Fitfor55 indica la rotta che l’UE dovrà seguire per raggiungere l’obiettivo emissioni zero – conclude Scagliusi (M5S) – E l’Italia sta facendo la sua parte. La transizione passa anche da qui”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.