Mesagne città che legge cresce: un’altra “casetta” per prendere e lasciare libri e l’apertura di un “punto lettura”

Mesagne città che legge cresce.Presso il Parco Potì è stata installata un’altra mini-libreria ed è stato inaugurato un punto lettura

Il regalo più bello per augurare buone feste (e per la verità in ogni occasione)? Tante letture. L’Amministrazione comunale di Mesagne, che nei giorni scorsi ha lanciato l’iniziativa del libro sospeso “Pane per la mente”, in collaborazione con Confartigianato Mesagne e Brindisi – contando sull’adesione di 3 librerie e di 9 panifici – continua a promuovere la diffusione dei libri come abitudine, utile e insieme piacevole, da esercitare sin dall’infanzia. Lo scorso 23 dicembre è stata installata un’altra little free library presso il Parco “Roberto Potì”, la casetta è stata adottata dal Comitato dei genitori. La prima, della quale hanno scelto di occuparsi i volontari dell’associazione animalista “Gli amici di Snoopy”, aveva trovato collocazione lo scorso luglio all’interno dell’area di sgambamento per cani della zona industriale.

<< Presso queste casette è possibile prendere e portare libri per favorire la circolazione gratuita di storie e saperi: le piccole realizzazioni artigianali non sono solo belle da vedere ma esprimono anche un’idea accessibile e dinamica di cultura>>, ha commentato il sindaco Antonio Matarrelli. L’idea della little free library è molto semplice ed è racchiusa nella formula “Take a book, return a book – Prendi un libro, lascia un libro”. Le casette mesagnesi, come le altre centomila sparse nel mondo, possiedono un codice identificativo che a breve verrà registrato per consentirne la geolocalizzazione L’intento è di favorire il libero scambio letterario, creando al tempo un senso un senso allargato di comunità. <<Sempre al Parco “Potì”, all’interno della Casa di vetro, è stato inaugurato il punto lettura della Biblioteca, qui sarà possibile richiedere in prestito tante interessanti novità per tutte le età e per ogni gusto di lettura>>, ha dichiarato Marco Calò, consulente comunale alle Politiche culturali e scolastiche.

Fino al 15 gennaio il punto lettura sarà aperto dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 12, il martedì e il giovedì dalle 15.30 alle 18. Resta attivo il servizio libri dell’ex scuola media “Marconi” il martedì e il giovedì dalle 9 alle 12 e dalle 15,30 alle 18. L’accesso al punto lettura e il servizio prestito saranno garantiti su prenotazione nel rispetto delle vigenti misure anti-Covid. Per informazioni è possibile contattare il numero 0831.732288 oppure inviare un’e-mail a biblioteca@comune.mesagne.br.it. Le iniziative rientrano tra le attività promosse nell’ambito del programma “Mesagne Città che legge” e sono coordinate dalla dottoressa Alessia Galiano, che le gestisce insieme al personale assegnato alla Biblioteca comunale “Ugo Granafei”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.