Cgl Brindisi:art. 1, comma 268 Legge Bilancio 2022 (L. 234/2021) – richiesta  di informativa e ricognizione personale stabilizzando. 

Al Direttore Generale ASL BR  Al Presidente Regione Puglia 

Dr. Michele emiliano 

Agli organi di stampa 

protocollo.asl.brindisi@pec.rupar.puglia.it   

OGGETTO: Oggetto: art. 1, comma 268 Legge Bilancio 2022 (L. 234/2021) richiesta  di informativa e ricognizione personale stabilizzando. 

La scrivente FP CGIL Brindisi, in relazione all’oggetto oggetto evidenzia come l’art. 1, comma  268 della Legge Bilancio 2022 prevede la “stabilizzazione del personale del ruolo  sanitario gli operatori socio-sanitari, anche qualora non più’ in servizio, che siano  stati reclutati a tempo determinato con procedure concorsuali al fine di sostenere il  recupero delle liste d’attesa e valorizzare la professionalità acquisita anche durante  l’emergenza pandemica“. 

La predetta norma fa seguito alla precedente normativa in materia stabilizzazione del  personale precario e, pertanto, con l’obiettivo di tradurre tempestivamente in operatività le  opportunità di rafforzamento dei servizi della Asl Brindisi contenute nella normativa  che ci occupa, questa O.S. 

CHIEDE: 

una ricognizione del personale distinto tra area del comparto e area della dirigenza con incarichi a tempo determinato, anche qualora non più in servizio, che, in relazione a quanto stabilito dall’art.1, comma 268 L. 234/21 (legge di bilancio 2022), costituirebbe la platea degli aventi diritto alla stabilizzazione. 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.