BRINDISI.LAVORI STRADALI – GUADALUPI: BENE LA PROGRAMMAZIONE DI INTERVENTI, MA NON CI SI DIMENTICHI DI TUTURANO!

Nelle scorse settimane l’Amministrazione Comunale di Brindisi ha annunciato di aver ottenuto finanziamenti per 3,5 milioni di euro da utilizzare per la manutenzione delle strade e dei marciapiedi cittadini.

Si tratta senza dubbio di una buona notizia, anche in considerazione dello stato in cui versano le strade della nostra città.
Dalle note diffuse da Palazzo di Città, però, non si evince l’elenco degli interventi e questo fa crescere le preoccupazioni dei residenti di Tuturano che attendono da lungo tempo il completamento di lavori avviati a mai ultimati.
Il riferimento è, in particolare, al completamento di Via Verdi, Via Vittorio Emanuele e Via Colemi. La rimozione degli alberi su queste ultime due Vie non è avvenuta attraverso interventi di eradicamento, ma semplicemente tagliando parte del tronco e lasciando la base, con i rischi che sono facilmente immaginabili.
Ci si attendeva, inoltre, che si procedesse – così come stabilito dai competenti uffici comunali – con il rifacimento di strade e marciapiedi ed invece non si è più mosso un dito, tradendo le aspettative dei cittadini e, in particolare, di chi risiede o di chi percorre quotidianamente quelle strade.
Da qui l’appello accorato al Sindaco Rossi ed all’Assessore Brigante a tenere fede agli impegni assunti ed a considerare assolutamente prioritari gli interventi avviati e non completati a Tuturano.

 

 
Pietro Guadalupi – già Presidente del Consiglio Comunale di Brindisi


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.