BRINDISI.Tuffo di Capodanno 2022, mercoledì 26 gennaio la conferenza stampa per la consegna del contributo della Raccolta Fondi a Tourette Italia Onlus

Il “TUFFO DI CAPODANNO” 2022 di Brindisi si appresta a vivere l’atto conclusivo di questa XII Edizione. Mercoledì 26 gennaio 2022 alle ore 17:15, presso il bar New Life in Via di G. Vittorio 14, nel quartiere Commenda del Capoluogo Adriatico si terrà la conferenza stampa per la consegna ufficiale del ricavato della raccolta fondi a favore dell’ente beneficiaria di quest’anno, “Tourette Italia”, ONLUS che si occupa di sopperire alle difficoltà comunemente incontrate da chi è affetto dalla Sindrome di Tourette e dai suoi familiari.

L’incontro, moderato dal giornalista brindisino Nico Lorusso, vedrà la partecipazione di Fabrizio Scrimieri co-fondatore di Tourette Italia Onlus, di Claudio Algerini Direttore Decathlon Brindisi e dei membri dello staff organizzativo dell’evento del primo giorno dell’anno brindisino. 
 
Appuntamento semplice e ristretto nel rispetto della normativa anti-covid vigente, ma passaggio necessario per completare il percorso tracciato della goliardata tutto cuore organizzata da “Summer Time – Animazione & Spettacolo” di Ilaria Lenzitti con il Patrocinio del Comune di Brindisi, la collaborazione di “PuliAmo il Mare Brindisi” del Presidente Alessandro Barba, “Il Nautilus” di Salvatore Carruezzo e l’illustre partenariato di DealGroup Brindisi, MarmiStrada e EdilCentonze.
 
Anche per il passo finale di questa edizione, come già accaduto per la consueta manifestazione del 1° gennaio 2022, si è dovuto quindi optare per un ridimensionamento dello svolgimento pur mantenendone i momenti essenziali. L’intento è sempre quello di rispettare la tradizione, come successo il giorno di Capodanno per il rito della benedizione delle acque impartita del parroco della comunità di “Santa Maria del Casale” Don Giovanni Prete a beneficio della città di Brindisi e dei suoi cittadini per il ricordo di quanti ci hanno lasciato nel corso dell’anno precedente e, per il sesto anno consecutivo, la celebrazione del “Gemellaggio Morale” con il Tuffo di Capodanno – Città di Viareggio, organizzato in Toscana dall’Asd Escape Tuscany Triathlon del Presidente Aldo Angeli, che ha ideato l’ormai ‘famosa’ cuffia con il motto “Hai Freddo?…STAY HOME”; il tutto culminato con il tuffo in mare dei circa 50 tuffatori che hanno scelto di raggiungere comunque la caratteristica insenatura marina per effettuare, come scelta personale, il salto nelle acque della Conca per salutare il nuovo anno.
 
Della Edizione 2022 resta comunque la certezza di aver conquistato il record assoluto di iscrizioni, una vera e propria pioggia di consensi che già dopo tre settimane aveva superato ogni aspettativa. La sottoscrizione di partecipazione all’evento senza scopo di lucro e da sempre legata alla solidarietà, ha subito una notevole crescita esponenziale portando a 258 (di cui 78 donne e 21 minori) il numero di tuffatori e mantenuto la sua internazionalità anche grazie alla iscrizione, arrivata negli ultimi giorni, di una coppia di coniugi formata da un cittadino francese ed una cittadina cinese. Un risultato senza precedenti che rappresenta uno stimolo in più per gli organizzatori che quest’anno hanno eletto una mascotte in carne ed ossa: Mattia Marangio, classe 2017, che con i suoi 4 anni di età  ha rappresentato il tuffatore più giovane di quello che ormai è un passaggio immancabile della tradizione brindisina.
 
Un via vai inarrestabile quello innescatosi nel punto Decathlon di Brindisi dove dall’inizio di dicembre, presso uno stand allestito per l’occasione, tutti gli appassionati dei bagni fuori stagione, i simpatizzanti dell’iniziativa, i neofiti e i curiosi hanno richiesto informazioni fino al 31 dicembre 2021 e ricevuto, in cambio di una piccola donazione, la maglia della dodicesima edizione (il cui colore è grigio melange) e il biglietto della lotteria per l’assegnazione di simpatici premi e gadget offerti da negozianti e artigiani di Brindisi. Fondi che si sono andati ad aggiungere alle numerose donazioni arrivate da ogni parte d’Italia. 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.