Marina Militare, Sottosegretario Pucciarelli: merito ai neo-Incursori del Raggruppamento “Teseo Tesei”.

“La consegna del brevetto di Incursore della Marina Militare e del tipico basco verde che fin dalle origini ne contraddistingue gli appartenenti, rappresentano per i sette militari del 72° corso ‘Axios’, non solo il meritato compimento di un percorso selettivo e formativo di eccezionali difficoltà e severità – capace di mettere a dura prova fisico, mente, tenacia e perseveranza dei pochi che riescono a intraprenderlo e, ancor meno, terminarlo – ma soprattutto l’agognato ingresso ufficiale in una selezionatissima elite di professionisti, da sempre sinonimo per antonomasia del concetto di ‘forze speciali’.” – ha evidenziato il Sottosegretario alla Difesa, Stefania Pucciarelli, nel corso del suo intervento in occasione dell’odierna cerimonia di consegna del basco verde ai neo-Incursori della Marina Militare che hanno completato il 72° corso ordinario, svoltasi presso la storica sede del Comando Raggruppamento Subacquei ed Incursori Teseo Tesei, noto anche come COMSUBIN, in località Le Grazie di Portovenere (SP).

“L’aver superato le durissime quattro fasi – combattimento terrestre, combattimento in acqua, fase anfibia, condotta di operazioni complesse – caratterizzanti questo processo formativo altamente sfidante per il corpo e la mente – ha proseguito Pucciarelli – apre la strada ad una carriera estremamente entusiasmante nelle Forze Speciali della Marina: componente abilitante nel più ampio complesso capacitivo multidimensionale e multidisciplinare della Forze Armata, nonché nel contesto interforze nazionale di settore, la cui esclusività è ampiamente riconosciuta anche a livello internazionale.

Entrare a far parte del Gruppo Operativo Incursori – il GOI – significa appartenere ad una gloriosa Componente della militarità nazionale, erede di straordinarie capacità ideative e di luminose gesta eroiche che nobilitano lo spirito di servizio della Marina e l’italianità.

Parliamo di una risorsa altamente operativa formata da straordinari professionisti che nel corso degli anni sono stati impiegati nelle aree più critiche, conducendo in maniera encomiabile operazioni speciali in difesa degli interessi nazionali nella gestione di situazioni di crisi, in Italia e all’estero. Questi successi sono frutto degli elevati standard selettivi e formativi uniti all’intenso addestramento che la Marina Militare applica ai suoi Incursori per assicurare al Paese uno strumento sempre operativamente adeguato ai nuovi scenari internazionali.

Ai sette neo-brevettati del 72° corso Incursori rinnovo plauso e ammirazione, con l’invito a mantenere sempre alta, nel corso della loro lunga ed entusiasmante carriera, la determinazione e la passione che li ha portati a superare questa difficile selezione.” – ha concluso il Sottosegretario Pucciarelli.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.