Difesa, Sottosegretario Pucciarelli: decennale collaborazione tra Marina Miliare e Fondazione Rava per tutelare i più deboli.

“Da molti anni la Difesa e in particolare la Marina Militare collaborano in stretta sinergia con la Fondazione Rava per aiutare i bambini che vivono in condizioni di disagio in Italia e nel mondo.

Una proficua sinergia iniziata fin dal 2010 quando la nostra Portaerei ‘Cavour’ – appositamente riconfigurata grazie all’intrinseco connotato multidisciplinare che caratterizza le Navi militari – attraversò l’oceano per portare un aiuto concreto alla popolazione colpita dal terribile sisma che il 12 gennaio 2010 devastò la splendida Haiti. Da quel momento la collaborazione tra Marina Militare e Fondazione Rava non si è mai interrotta. Si è, anzi, ulteriormente consolidata l’assonanza tra queste due organizzazioni, favorendo lo sviluppo di numerosi e utili progetti a favore dei più deboli e dei meno fortunati.” – ha detto il Sottosegretario alla Difesa, Stefania Pucciarelli, nel corso della Serata straordinaria del Teatro alla Scala di Milano a favore della Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus il cui ricavato è devoluto all’ospedale Saint Damien di Haiti, unica struttura pediatrica nel poverissimo Paese caraibico, che grazie al sostegno della Fondazione dona ogni anno assistenza a 80 mila bambini.

Nel ricordare alcuni esempi emblematici di questo proficuo rapporto decennale tra Marina Militare e Fondazione Rave – citando in tal senso sia i 250 volontari della Fondazione imbarcati tra il 2013 e il 2018 su navi della Marina impegnate in Mediterraneo nel portare primo soccorso sanitario a 150 mila bambini migranti e donne incinte sia la partita di basket Italia-Svezia organizzata nel 2012 sulla portaerei ‘Cavour’ con oltre 1.500 spettatori e un ricavato impiegato per ricostruire un centro per bambini disabili a Stuffione di Ravarino, in provincia di Modena, dopo il sisma di quell’anno – il Sottosegretario Pucciarelli ha proseguito evidenziando come “Difesa e Marina Militare sono determinate a mettere in campo ogni utile risorsa per contribuire a iniziative solidali come quelle della Fondazione Rava; per contrastare la povertà educativa e sanitaria, garantire l’accoglienza ai bambini orfani o in disperato bisogno, assicurare sostegno a minori soggetti a esclusione sociale e l’empowerment di donne e ragazze.”

Pucciarelli ha concluso il suo intervento ribadendo l’impegno della Difesa a favore della Fondazione Rava – “Di fatto una virtuosa collaborazione che prosegue ancora oggi e che continuerà nel tempo” – e rinnovando il proprio sentito ringraziamento al Presidente della Fondazione Rava, Maria Vittoria Rava, a tutto il suo staff, al Direttore dell’Ospedale Saint Damien, Dottor Gaultier, alla Marina Militare – rappresentata dal suo Capo di Stato Maggiore Ammiraglio Credendino – “e a tutti coloro che, impegnati a vario titolo, contribuiscono con passione e professionalità a tutelare i più deboli e i meno fortunati.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.