Ostuni: in ospedale restano aperti i servizi ambulatoriali di Emodialisi e Senologia e la Guardia Medica

Nel presidio ospedaliero di Ostuni, recentemente convertito in struttura Covid per meglio fronteggiare l’emergenza pandemica in atto, restano aperti agli utenti alcuni servizi: si tratta di Senologia e di Dialisi.

I due ambulatori, accanto alla guardia medica, rappresentano un’eccezione rispetto a tutti gli altri del nosocomio, che invece sono chiusi per consentire in modo adeguato ricovero e prestazioni specialistiche ai pazienti Covid. Per le aree Covid sono state create zone filtro grazie alla collaborazione tra direzione sanitaria dell’ ospedale, Area tecnica Asl (ingegner Renato Ammirabile) e Servizio prevenzione e protezione aziendale (dottor Antonio Ariano).

La decisione di lasciare aperti alcuni servizi è stata assunta in considerazione della particolarità delle prestazioni erogate: nel caso della emodialisi infatti ricorrono tutte le caratteristiche della indifferibilità del trattamento; nel caso di senologia si è di fronte ad esigenze di necessaria prevenzione nei confronti di una ampia fascia di popolazione. In entrambi i casi, è garantito all’utenza l’accesso dalla cosiddetta “area pulita”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.