BRINDISI.Martedì alle 10.30 conferenza stampa della Commissione Pari opportunità

Martedì 8 marzo, alle ore 10.30 presso la sala Guadalupi di Palazzo di città, si svolgerà una conferenza stampa a cura della Commissione per le Pari opportunità. L’evento sarà l’occasione per presentare e raccontare il lavoro svolto in questi mesi che si è concretizzato nella creazione di una rete che vede coinvolte  le  commissioni della provincia di Brindisi.

Interverranno la presidente della commissione del Comune di Brindisi, Anna Maria Calabrese e l’assessore con delega alla Pari opportunità del Comune di Francavilla Fontana, Sergio Tatarano, le presidenti delle CPO dei comuni aderenti.

“La presentazione dell’Agenda di Genere, avvenuta il 16 dicembre scorso, è stato il momento in cui l’intenzione di creare la rete provinciale si è concretizzata. È un’impresa ambiziosa, me ne rendo conto, ma l’obiettivo finale supera la fatica di mettere insieme più comuni: vogliamo avere una voce più forte per la parità di genere. Ringrazio Sergio Tatarano per tutto ciò che siamo riusciti a portare avanti con unione di forze e intenti, a sottolineare l’importanza e l’unicità di questo appuntamento sarà la presenza in collegamento dell’onorevole Titti De Simone, consigliera politica della Regione Puglia all’attuazione programma e la presidente nazionale Maria Pia Ercolini, presidente nazionale Toponomastica Femminile”, lo dichiara la presidente CPO Brindisi Anna Maria Calabrese. 

Parteciperanno le rappresentanti dei Comuni di Mesagne, Ceglie Messapica, Cisternino, San Vito dei Normanni. 

Per i saluti interverranno la consigliera di parità della Provincia di Brindisi Maria Elisabetta Caputo, il sindaco Riccardo Rossi e il presidente della Provincia di Brindisi Antonio Matarrelli.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.