Francavilla Fontana (Br).Nuova vita per due beni pubblici

Rigenerare gli spazi pubblici inutilizzati per accrescere l’offerta di servizi sociali. Con questo spirito l’Amministrazione Comunale e l’Ambito Territoriale Br3 stanno lavorando per il recupero dell’ex Istituto Agrario di via Grottaglie. Giovedì 17 marzo il Sindaco Antonello Denuzzo, il Presidente dell’Ambito Giuseppe Bellanova, l’Assessore Nicola Lonoce, il direttore Gianluca Budano e il dirigente dell’Utc Luigi Resta hanno visitato la struttura per verificare lo stato dei luoghi.

Il futuro di questo immobile, abbandonato da decenni, è stato tracciato lo scorso anno grazie ad una convenzione tra i due Enti per la rifunzionalizzazione delle costruzioni in muratura e delle ampie aree esterne. A distanza di alcuni mesi dall’ultimo sopralluogo, sono stati completati i lavori di sistemazione del verde che hanno riportato definitivamente alla luce le serre che potranno presto tornare ad ospitare coltivazioni da destinare al progetto “Tavola Rotonda”.

Grazie ai 150 mila euro finanziati dalla Regione Puglia, l’Ambito avvierà il recupero di una parte degli immobili per l’avvio di un progetto di co-housing che coinvolgerà le persone con disabilità lievi e senza rete familiare. Questi utenti, costretti a trascorrere spesso la propria vita in solitudine, qui potranno trovare una nuova casa e sostegno professionale.

Il recupero dell’ex Istituto Agrario – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – è una sfida che abbiamo condiviso con il Presidente Giuseppe Bellanova ed il direttore Gianluca Budano, che ringrazio entrambi. Rifunzionalizzare questi spazi e metterli al servizio della comunità dando risposte al disagio è un obiettivo ambizioso, ma raggiungibile anche grazie ai fondi del PNRR. In questi mesi i percettori del Reddito di Cittadinanza, che ringrazio per l’enorme lavoro svolto, hanno concluso la sistemazione del verde. A breve potremo partire con le produzioni agricole e con i primi lavori edili.

Intanto è cominciata una nuova sfida, la stazione sociale. Nelle scorse ore è stato raggiunto un accordo tra l’Ambito e i vertici di RFI per la concessione in comodato d’uso di alcuni locali della Stazione ferroviaria di Francavilla Fontana. Nello specifico si tratta degli spazi che ospitavano il punto ristoro. Qui sarà realizzato uno sportello polifunzionale rivolto ai soggetti più fragili.

In questo periodo storico – conclude il Presidente dell’Ambito Giuseppe Bellanova – abbiamo il dovere di costruire una nuova rete di servizi sociali capaci di rispondere alla crescente domanda che proviene dalla cittadinanza. Per questo è importante la sinergia tra Enti e la capacità di progettare e rigenerare gli spazi pubblici. In questi anni non ci siamo mai sottratti alle sfide, anche quando sembravano dei sogni, ora cominciamo a raccogliere i frutti del nostro lavoro. Nelle scorse settimane ci siamo uniti agli altri Ambiti della provincia per poter rafforzare la nostra capacità progettuale e puntare a ottenere maggiori fondi dal PNRR.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.