Francavilla Fontana (Br).Appuntamenti letterari

Intensa giornata letteraria in programma a Francavilla Fontana giovedì 24 marzo.

Si comincerà alle 11.00 al Teatro Italia con la giornalista Valentina Petrini che incontrerà le studentesse e gli studenti degli Istituti superiori cittadini per raccontare “Il cielo oltre le polveri” (Solferino). L’appuntamento, che vedrà la partecipazione del Sindaco Antonello Denuzzo e dell’Assessora Maria Angelotti, è organizzato dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con Taberna Libraria.

Al centro del racconto di Valentina Petrini c’è l’ex Ilva di Taranto. Fin dalla fondazione un’azienda considerata strategica per il nostro Paese, un’industria siderurgica con alle spalle quasi settant’anni di storia. Ma che ha visto tragedie come quella di Francesco Zaccaria, finito in mare con la cabina della sua gru durante una tempesta; e quella di Alessandro Morricella, consumato vivo da una colata incandescente; e molte altre. Periodicamente, singoli eventi emergono nella cronaca: contaminazione ambientale, malattie, vittime sul lavoro. Ma dietro le notizie e le vicissitudini giudiziarie si staglia, più vasta e apparentemente senza fine, la maledizione di un’intera città. A ciascuno il suo dramma, per ciascuno la stessa domanda: come cambiare il corso di questa storia?

Il secondo appuntamento della giornata è in programma alle 18.00 a Castello Imperiali con la presentazione del libro “In principio fu il male” di Davide Gatto, edito da Manni Editore. All’incontro, promosso dal Liceo Scientifico Ribezzo con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, interverranno il Sindaco Antonello Denuzzo, la Dirigente Scolastica Giuseppina Pagano ed il prof. Gerardo Trisolino.

Il libro ci proietta in un rione popolare milanese che diventa il teatro di vicende di ordinario degrado e cupi riflessi della Storia, dal terrorismo rosso all’esecuzione dei coniugi Ceausescu il giorno di Natale del 1989. Nella coscienza lacerata di Lorena, una donna di mezza età tradita e abbandonata, la voce indistinta del quartiere risuona a rievocare episodi piccoli e grandi, che la sua mente eccitata trasforma nel materiale vivo di una riflessione sull’importanza cruciale del Male.

La riapertura della biblioteca e l’allentamento delle misure di contenimento ci consentono di tornare a programmare con regolarità le attività culturali cittadine. Grazie agli incontri con gli autori – spiega l’Assessora Maria Angelotti – tutti noi abbiamo la possibilità di aprire spazi di confronto costruttivi che consentono alla nostra comunità di crescere.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.