Incidente mortale al porto di Taranto. Mazzarano: “Inammissibile morire sul lavoro”

“Inaccettabile perdere la vita sul posto di lavoro”. Il Consigliere regionale Michele Mazzarano commenta a caldo la notizia dell’ incidente verificatosi poco dopo le 8.00 di oggi  al IV sporgente del porto di Taranto.

Un  40enne, addetto della compagnia portuale,  ex Tct, è stato  investito da un telaio di ferro sganciatosi dalla sua sede naturale.
“Questa notizia tragica apre la giornata nel peggiore dei modi. Certamente gli organi competenti, con  gli accertamenti in corso, andranno ad individuare le cause, e le eventuali responsabilità.
In un momento in cui si discute  in maniera vivace del futuro della città di Taranto – prosegue Mazzarano –  va certamente posta in cima alla lista delle priorità la sicurezza sui luoghi di lavoro in un’area  industrializzata come quella jonica. Questo perché non esiste sviluppo che non rispetti e tuteli prima la persona. Particolare attenzione richiede evidentemente un luogo come il IV sporgente, già tristemente noto per altre morti sul lavoro ”.
“Alla famiglia e ai colleghi della vittima le mie più sentite condoglianze”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.