BRINDISI.Riparte finalmente la nuova stagione concertistica che dopo la pausa pandemica torna sotto il nuovo nome di “Rassegna Musicale Euterpe”.

L’intera stagione è organizzata dal Centro Euterpe, con la direzione artistica di Francesco Silvestro e la partnership del Centro Giovanile Salesiani di Brindisi, in collaborazione sempre con la Società Culturale “Dante Alighieri”, le associazioni “Acli Arte e Spettacolo” e “Sincopatici”. Un graditissimo supporto arriva ancora una volta da “Brinflora” di Tonino e Luca Giustizieri.


“Dopo tre anni ci risiamo”, annuncia il M° Silvestro, “siamo pronti a ripartire più forti di prima e con tante novità rispetto al passato. Oggi lavoriamo infatti su più fronti: concertistico, didattico, propedeutico e formativo. E abbiamo in programma l’apertura di altre discipline artistiche come per esempio i laboratori teatrali.”

Uno degli appuntamenti della Rassegna vedrà protagonista infatti la voce narrante di Stefania Savarese che reciterà una fiaba di Gianni Rodari, accompagnata dai suoni della chitarra dello stesso Silvestro che eseguirà una composizione del M° Oronzo Persano, realizzata appositamente per questa favola. Sarà una Rassegna quindi rivolta a tutti, dai più grandi ai più piccoli, con la promessa di non annoiare nessuno, anzi di riabituare la gente a rivivere la meraviglia che la vita ci offre, la magia della musica, la riscoperta e la bellezza dell’ascolto.

La cittadinanza è invitata, si parte il 31 marzo con il soprano Marcella Diviggiano accompagnata dal pianista Federico Dell’Olivo. Si prosegue con violino, violoncello e chitarra. E ci avvieremo alla conclusione il giorno 8 luglio con l’esibizione dei Maestri che hanno preso parte a questa Edizione della Rassegna Musicale Euterpe.

Non ci resta che attendere le ore 20 del 31 marzo, presso il Teatro”Don Bosco” la prima importante serata della Rassegna Musicale Euterpe, protagonisti saranno il soprano Marcella Diviggiano e il pianista Federico Dell’Olivo, grandi Maestri della Scuola di Musica Euterpe, che apriranno la stagione concertistica.


Marcella Diviggiano

Laureata in Lettere Classiche con il massimo dei voti, ha conseguito il Diploma Accademico di Primo Livello in Canto Lirico con votazione di 110/110, lode e menzione presso il Conservatorio di Musica “N. Rota” di Monopoli, sotto la guida del soprano Maria Pia Piscitelli. È attualmente iscritta all’ultimo anno del Biennio Accademico in Canto Lirico presso il suddetto Conservatorio. 

A marzo 2022 ha debuttato il ruolo di Kate Pinkerton nella Madama Butterfly di G. Puccini, produzione del Taranto Opera Festival. 

A gennaio 2022 è stata Barbarina ne Le nozze di Figaro di W. A. Mozart, diretta dal maestro Jimmy Chang, produzione del Taranto Opera Festival.

Nel dicembre 2021 ha debuttato il ruolo di Suor Genovieffa nella Suor Angelica di Giacomo Puccini, diretta dal maestro Giuseppe Acquaviva, produzione del Taranto Opera Festival.

 È stata inoltre Praskowia ne La vedova allegra di F. Lehar, presso il Teatro “T. Traetta” di Bitonto, l’Auditorium Regina Pacis di Molfetta e il Teatro “G. Verdi” di San Severo, produzione del Bitonto Opera Festival.

Nell’Ottobre 2021 è stata soprano solista della Petite Messe Solennelle di G. Rossini, eseguita a Matera, Montalbano Jonico e Marconia di Pisticci per il progetto “Rossini Sacro – tour 2021”.

In qualità di soprano solista, è stata selezionata assieme al Migama Trio per gli Open Concerts nell’ambito della Stagione Concertistica 2020/2021 del Teatro “Niccolò van Westerhout” di Mola di Bari, eseguendo i Sechs deutsche lieder di L. Spohr e risultando vincitrice di un concerto premio nella Stagione Concertistica 2022/2023. 

Nel giugno 2021 ha vinto il Primo Premio per la Categoria B/Sezione Canto Lirico della Savino Competion, concorso bandito dal Taranto Opera Festival e il Primo Premio per la sezione Canto Lirico del Concorso Internazionale “Città di Fasano”. 

È stata protagonista dei Concerti in Streaming del Conservatorio di Monopoli con il recital “La voce umana” e dei Concerti di Musica da Camera eseguendo i Sechs deutsche lieder di L. Spohr. 

Nel 2019 ha debuttato il ruolo di Scoiattolo nell’opera “Lo scoiattolo in gamba” di Nino Rota, produzione del Conservatorio “N. Rota” di Monopoli, regia del maestro Giovanni Guarino. Ha, inoltre, partecipato come ospite al Premio Belcanto 2019 di Turi, duettando con la vincitrice Maria Pia Piscitelli. 

Nel dicembre 2019 ha preso parte come soprano solista alla Rassegna “Brindisi classica”, accompagnata dall’Orchestra da camera “Nino Rota” diretta dal M° Bartosz Zurakowski.

Nel 2018 è risultata vincitrice della Borsa di Studio per soprani “Lucia Totaro” e del Primo Premio per la sezione Canto Lirico del Primo Concorso Internazionale “Vittoria De Donno” di Lecce; è stata, inoltre, soprano solista nella “Petite Messe Solennelle” di G. Rossini, produzione del Conservatorio “N. Rota” di Monopoli, diretta dal maestro Elio Orciuolo. 

Nel 2017 ha vinto il Primo Premio per la sezione “Canto lirico” del Trofeo internazionale di musica classica e jazz “San Lazzaro”, il Secondo Premio della sezione “Canto lirico” del Concorso “Terra degli Imperiali”, Città di Latiano e il Terzo Premio per la sezione “Musica vocale da camera” del Concorso “Pietro Argento” di Gioia del Colle. 

Si è perfezionata seguendo corsi e masterclass di vari maestri, tra i quali Luciana D’Intino, Rachele Stanisci, Carlo Antonio De Lucia, Chris Merrit, Gabriella Sborgi, Nico Sette, E. Norberg-Schulz. 

Collabora stabilmente come soprano solista e artista del coro con varie realtà cameristiche e corali pugliesi, tra cui il Coro Lirico di Bitonto, il Coro Lirico di Lecce, il Coro Polifonico Parsifal di Mesagne e il Coro Polifonico Sincopatici, col quale ha vinto il Primo Premio Assoluto nell’ambito del Concorso Internazionale “Città di Fasano” 2020. 

Dal settembre 2021 è docente di canto lirico presso il Centro artistico musicale Euterpe di Brindisi. 


FEDERICO DELL’OLIVO

Inizia lo studio del pianoforte all’età di undici anni. Dimostra fin da subito di possedere eccellenti doti musicali e ottiene l’ammissione al corso di Pianoforte presso il Conservatorio “T. Schipa” di Lecce dove, sotto la guida del M° Nadia Stella, consegue brillantemente il Diploma nel 2020.

Durante il corso dei suoi studi musicali acquisisce fondamentale esperienza come pianista accompagnatore di varie compagini corali polifoniche del territorio, tra i quali il coro “Parsifal”, il coro “Edelweiss” e il coro “San Leucio”, partecipando e vincendo diversi concorsi nazionali ed internazionali. Il bagaglio di esperienze accumulate gli consente di fondare nel febbraio 2016 il coro polifonico “Sincopatici”, tuttora in attività, alla guida del quale è coinvolto in diverse rassegne musicali, tra le quali la nota Stagione concertistica “Brindisi Classica” e la “Rassegna musicale di chitarra classica con archi e fiati”, e prende parte a numerosi concorsi, tra cui il prestigioso “Antonio Guanti” di Matera e il “Città di Fasano” nell’anno 2020, conseguendo in quest’ultimo il primo premio assoluto.

Accostatosi all’universo delle tecniche compositive inizia a produrre melodie per diverse rappresentazioni, e con il musical “Al passo coi tempi” ottiene l’accesso alla fase finale del concorso internazionale “Premio Millelire – Lorenzo De Feo – Un Corto per il Teatro”.

Partecipa attivamente a molte manifestazioni culturali in campo musicale frequentando presso il Conservatorio “T. Schipa” di Lecce la Master Class di Alto Perfezionamento Pianistico tenuta dal M° Roberto Cappello nel settembre 2021, e la Master Class di Perfezionamento per Organo tenuta dal M° Daniel Walter Chorzempa nel settembre 2019. 

Attualmente frequenta un Master post-universitario in Composizione creativa di colonne sonore per film, documentari, spot e videogames presso il centro di formazione d’eccellenza ADSUM di Lecce. 

Accanto alla direzione di coro svolge attività concertistiche in Italia in qualità di pianista accompagnatore. 

Dal 2020 impartisce lezioni di pianoforte in strutture private tra cui il Centro Artistico Musicale “Euterpe” di Brindisi e svolge attività didattica presso il I Circolo Didattico “G. Carducci” di Mesagne (BR), nell’ambito del Programma Operativo Nazionale (PON) istituito dal MIUR.


FRANCESCO  SILVESTRO

Inizia lo studio della chitarra all’età di nove anni sotto la guida del M° Oronzo Persano.

Consegue brillantemente il Diploma presso il Conservatorio “T. Schipa” di Lecce e ottiene la Laurea in “Discipline Musicali” presso il medesimo conservatorio con il massimo dei voti e la lode. Durante il corso di laurea si è trasferito in Austria nel Conservatorio di Eisenstadt frequentando la cattedra del M° Gabriel Guillen.

Ha partecipato a numerosi stage di alto perfezionamento musicale in Italia e all’Estero con illustri maestri come Ramirez, Bitetti, Van Gonnissen, Micheli ed è vincitore di  numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali.

È promotore di numerose manifestazioni musicali tra le quali un importante scambio interculturale tra la sua terra e la realtà austriaca, che tanto ha contribuito alla propria crescita professionale, organizzando nel giugno del 2011 il 1° Stage di Chitarra.

Ha intrapreso una carriera concertistica in Italia e all’estero esibendosi in Spagna, Ungheria, Albania, Svizzera e Austria, dove ha eseguito in “prima esecuzione assoluta” l’opera “3421” per violino e chitarra del M° Oronzo Persano, riscuotendo lusinghieri riconoscimenti sia dalla critica che dal pubblico.

Nel 2010 a Berat (Albania) viene invitato dal consolato albanese per la celebrazione della Festa della Repubblica Italiana, nell’occasione si esibisce in concerti e tiene uno Stage nel Liceo Artistico della città.

Il suo repertorio spazia come solista e in formazioni cameristiche dal duo, al trio, al quintetto, esplorando un repertorio musicale dal ‘600 ai giorni nostri.

Ha al suo attivo una registrazione in CD con musiche per chitarra sola di Bach, Giuliani, Regondi e Torroba, una incisione di musica contemporanea per chitarra sola composta dal M° Oronzo Persano, una registrazione con musiche per chitarra e flauto con il flautista Emanuele Cacciatore e una video registrazione de “Un’immagine appena”, ultimo capolavoro per chitarra sola composto dal M° Oronzo Persano nel 2018.

Ha insegnato chitarra presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce, nell’ambito dei corsi preaccademici, poi ancora negli Istituti Comprensivi di I grado della provincia di Cagliari e Napoli. Attualmente è docente di ruolo presso l’ IC “Manzoni-Alighieri” di Cellino San Marco ed è impegnato a Brindisi nella Direzione Artistica di eventi e nella presidenza della Scuola di Musica Euterpe di cui è fondatore.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.