BRINDISI.La Lega Navale di Brindisi aperta al pubblico, alla cittadinanza, Open Day tra mare, arte, cultura, fotografia, iniziative. VIDEO INTERVISTE

Brindisi, il territorio, hanno una grande e significativa risorsa, il Mare, con il suo fascino, la sua gente, le proprie risorse, l’ impatto su una città che non può proprio farne a meno .

Il Mare, il porto brindisino, visti come “ volano di sviluppo e condivisione“, nonostante le problematiche che rimangono, ancora tanto da fare, se si vuole continuare a fare rete, sinergia .

La “cultura marinesca“, portata sempre avanti, ad esempio, dalla Lega Navale di Brindisi, attraverso iniziative, competizioni, progettualità da sempre condivise con le istituzioni e autorità.

La Lega Navale che nella giornata di sabato ha aperto al pubblico, alla cittadinanza, un Open Day tra mare, arte, cultura, fotografia, iniziative . Come hanno affermato protagonisti delle nostre Video Interviste, tra cui il Presidente Salvatore Zarcone, “ Brindisi è fatta dall’ indissolubile binomio tra il Mare, la cultura, l’ arte, quella cultura del mare che è proprio espressa dalla valenza delle mostre e la fotografia “.

Un Open Day ( a cui hanno anche partecipato rappresentanti istituzionali, delle forze dell’ ordine, la Marina Militare, la Capitaneria di Porto) con, appunto, diverse iniziative, incontri, visite guidate, mostre fotografiche . Visita guidata delle Scuole di Vela e Canottaggio, la Mostra fotografica “la Puglia in particolare tra la Terra e il Mare“ di Patrizia Aversa, Mostra di Pittura e acquerello dell’ artista Augusto Ciullo con il libro “La Stacchiodda“ – raccolta di poesie di Giampiero Martinese, uscite in mare degli allievi della Scuola di Vela e Canottaggio, giri in barca dei visitatori con le imbarcazioni messe a disposizione dai soci, Visita dei Vogatori Remuri Brindisi con una breve dimostrazione di voga tradizionale su “Schifarieddi tipici della città “, un quadrangolare di mini baket, sino allo spettacolo concerto serale con i BLU 70 .

Insomma, una giornata da ricordare, per far ricordare, se ancora ce ne fosse bisogno, “ l’ importanza irrinunciabile del Mare per Brindisi e il territorio, il legame indissolubile con ogni forma di arte, la cultura, la fotografia“.

E’ quello che vuole la comunità .

 

FOTO MARCELLO ALTOMARE

VIDEO INTERVISTE


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.