BRINDISI.la XXVII giornata della memoria e dell’impegno delle vittime innocenti di mafia Pugliesi.

Nella Cappella della Casa Circondariale di Brindisi, si è svolta, lunedi 9 maggio 2022, la XXVII giornata della memoria e dell’impegno delle vittime innocenti di mafia Pugliesi.


L’iniziativa , programmata per il 21 marzo e rinviata causa covid, è stata promossa dalla Direzione della Casa Circondariale di Brindisi, dalla Scuola di Formazione Antonino Caponnetto, da Dirigente ed Insegnanti del CPIA di Brindisi e dall’ufficio provinciale del Garante dei diritti delle persone prive di libertà.
Nel corso della mattinata sono stati presentati i lavori realizzati da ospiti della Casa Circondariale, che frequentano i corsi di studio presenti nella
stessa, coordinati delle loro insegnanti e precisamente:
-L’ albero della vita disegnato su un grande foglio i cui rami erano rappresentati dalle impronte delle loro mani che reggevano termini valoriali come Legalità, Giustizia, Dignità, Onestà;
-Produzione di un video in cui, sullo sfondo della città di Bari, è stata narrata a viva voce la storia di 2 ragazzi baresi, MICHELE E GAETANO. Il titolo del video, non a caso, è GAETANO E’ AMICO MIO;
-Lettura di un brano ideato da una persona priva di libertà sulla guerra in Ucraina;
– Lettura di riflessioni personali di una persona priva di libertà sul giorno della memoria;
-Lettura dei nomi delle vittime innocenti di mafia PUGLIESI.
In un’atmosfera densa di commozione ed emozione, sono intervenute le Autorità Istituzionali presenti:
La Direttrice della Casa Circondariale di Brindisi Dott.ssa Valentina Meo Evoli;
Il Prefetto di Brindisi S.E. Carolina Bellantoni;
Il Procuratore Capo del Tribunale di Brindisi Antonio De Donno;
In rappresentanza del tribunale di sorveglianza di Lecce, Il Dott. Colucci, Magistrato;
Il Comandante della Polizia Penitenziaria della Casa Circondariale di Brindisi, Dott. Benvenuto Greco.
la Preside Carlino, del CPIA di Brindisi.
Erano inoltre presenti,la Dott.ssa Isabella Lettori, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Brindisi.
La rappresentante della Provincia di Brindisi.
La Dirigente della Provincia, Dott.ssa Fernanda Prete.
La Vice Presidente della Scuola di Formazione Antonino Caponnetto, Prof.ssa Raffaella Argentieri.
Il Prof. Nando Benigno, artefice e fautore della giornata, insieme ai responsabili della Casa Circondariale, alla Preside e ai Docenti .
Tutti gli interventi hanno sottolineato la bravura ed il pieno coinvolgimento degli studenti-detenuti  nei lavori sviluppati ed interpretati
A fine mattinata una gioia contagiosa ha pervaso la Cappella.
Un chiaro segnale della volontà di cambiamento.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.