Brindisi al Centro:Le ragioni per votare SI ai referendum del 12 giugno

I referendum nascono tutti dall’idea di non rassegnarsi di fronte alla crisi della magistratura e della giustizia. Votare sì significa spingere per una riforma liberale, dire stop allo scambio di favori tra le correnti della magistratura, pretendere che i giudici siano imparziali. 

 La custodia cautelare, prima di una condanna definitiva, deve essere un rimedio assolutamente eccezionale. Invece nel nostro Paese, non è così, e la carcerazione preventiva da eccezione è diventata la regola

Le stesse norme della legge Severino che incidono sul diritto di elettorato passivo già solo in presenza di una sentenza di condanna non definitiva ci appaiono insanabilmente in contrasto con il principio costituzionale di non colpevolezza

Allo stesso modo assicurare la netta separazione delle funzioni di giudici e magistrati significa compiere un primo passo verso un’effettiva terzietà del giudice rispetto alle parti, e assicurare così una giustizia più giusta

Infine non è da sottovalutare la possibilità che sulle valutazioni di professionalità per le carriere dei magistrati che possano esprimere un voto sia gli avvocati che i professori universitari che siedono nei consigli giudiziari. Finora le valutazioni di professionalità per le carriere dei magistrati sono state prerogativa solo dei loro capi ufficio. Ne è risultato che sono positive nel 99,9 per cento dei casi. Se invece su di esse su di esse potessero  esprimere un voto sia gli avvocati che i professori universitari che siedono nei consigli giudiziari si potrebbe finalmente far emergere la meritocrazia e premiare i magistrati migliori.

 

Brindisi a colori  

Brindisi popolare 

Forza Brindisi 

La casa dei liberali 

Movimento Regione Salento

Noi autonomi e partite iva 

Partito Repubblicano Italiano 

Primavera Meridionale

Senso Civico 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.