BRINDISI.Media cottura, una pièce per riflettere sull’educazione alimentare e la prevenzione della malattia renale cronica

Media cottura è lo spettacolo di fine corso del gruppo adulti della Scuola di teatro Talìa, patrocinato dalla Asl di Brindisi su proposta del direttore dell’Unità operativa complessa di Nefrologia, Luigi Vernaglione. 

È una pièce comica, scritta e diretta da Maurizio Ciccolella, che indaga gli usi e i costumi dell’italiano a tavola. Il ricavato sarà devoluto all’ospedale Perrino per un progetto rivolto ai minori sull’educazione alimentare.

“La malattia renale cronica (Mrc) – spiega Vernaglione – è un potente fattore di rischio per mortalità generale e cardiovascolare.

La prevenzione della Mrc e dell’ipertensione arteriosa da essa indotta si fondano sulla giusta condotta di vita con esercizio fisico e, soprattutto, sulla corretta alimentazione sin dai primi anni di vita della persona”. 

Lo spettacolo, liberamente tratto da In mezzo al mare: sette atti comici di Mattia Torre, racconta l’italiano a tavola con uno sguardo ironico per provocare delle riflessioni sull’insensatezza del mondo, l’ossessione per il cibo, lo sport nazionale dello scaricabarile, il mito della ricchezza e del potere e debutterà il 17 giugno al Nuovo Teatro Verdi di Brindisi, alle 20.30.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.