ADICONSUM: ATTENZIONE AI FALSI TECNICI DELL’ENEL!!! Dichiarazione di Antonio Bosco Presidente Adiconsum Taranto Brindisi

Ci è stato segnalato che alcuni individui, citofonando alle case di persone molto spesso anziane e spacciandosi per tecnici dell’Enel, avrebbero chiesto di verificare se nell’ultima bolletta ricevuta fossero stati cancellati fantomatici oneri aggiuntivi poiché, in caso contrario, essi avrebbero potuto farli eliminare con conseguenti risparmi sui costi di fornitura dell’energia  elettrica e del gas. 

Bisogna stare attenti a questa che è una vera e propria truffa, dal momento che prendere visione dei dati personali sensibili –  cognome, nome, codice Pod (punto di prelievo dell’elettricità), Codice Cliente, ecc. – potrebbe consentire, ai suddetti individui, di attivare contratti ex novo con altre compagnie.

L’Adiconsum, insieme alle altre Associazioni dei consumatori, da tempo chiede all’Autorità di settore la costituzione di un Albo delle agenzie dei venditori, proprio per eliminare dal mercato i disonesti e dare garanzia di trasparenza al settore.

Infatti, le persone vittime in questi raggiri avranno, ovviamente, difficoltà a rientrare nel rapporto con il loro gestore abituale, con complicazioni ulteriori come perdita di tempo, contratti modificati in peggio, difficoltà nell’iter di disconoscimento, ritardi di  riattivazione dei servizi.

Sarà, altresì, opportuno non sottoscrivere contratti per erogazioni di beni e servizi proposti per telefono, mentre è sempre conveniente recarsi di persona presso i rivenditori scelti, i cui uffici commerciali siano nella città propria o in una più vicina a quella di residenza.

 Va da  sé che, in caso di dubbi, è opportuno sempre rinviare un’eventuale stipula, magari chiedendo prima consiglio all’Adiconsum, le cui sedi sono sia a Taranto (099 4538486) che a Brindisi (0831 514744).


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.