BRINDISI.TENNIS EUROPE UNDER 14: TRIONFANO L’ITALIANO CONIGLIARO E LA GIAPPONESE HATTORI

A stringere tra le mani il trofeo del tennis giovanile sono stati l’italiano di Siracusa Giovanni Conigliaro e la giapponese Amane Hattori, vincitori del torneo di singolare dell’Internazionale Under 14, giunto a conclusione sui campi del Circolo Tennis Brindisi.

Giovanni Conigliaro, vincitore Tennis Europe Under 14

Si sono disputate nella mattinata di oggi (sabato 11 giugno), le finali maschile e femminile della prestigiosa kermesse targata “Tennis Europe”. Due i match disputati che tra addetti ai lavori ed appassionati hanno richiamato una nutrita presenza di pubblico. 

Nel singolare maschile: Max Geissinger (Germania, ranking TE 345, testa di serie numero 5) è stato sconfitto da Giovanni Conigliaro (Italia, Siracusa, ranking TE 125, testa di serie numero 2) 6-0/6-1. «È stata una gran bella partita – ha commentato nel post partita Giovanni Conigliaro – sin da subito ho imposto il mio gioco, concedendo poco all’avversario e riuscendo a chiudere il match in due set con un risultato di cui sono davvero molto contento. Ringrazio i miei genitori, tutte le persone che sono al mio fianco e che mi sostengono. È stato un torneo intenso, a tratti sofferto, ma questo finale mi ripaga di ogni fatica. Alzare il trofeo è una emozione incredibile». 

Prima e seconda classificata Tennis Europe Under 14

Nel singolare femminile: Jutta Lenaerts (Belgio, ranking TE 562, testa di serie numero 7) è stata sconfitta Amane Hattori (Giappone) 4-6/6-2/6-0. «Sono felice di aver vinto questo prestigioso torneo – ha affermato nel post partita Amane Hattori -.  All’inizio ero tesa, la partita è andata avanti punto a punto e alla fine ho perso il primo set. Nel secondo set sono riuscita ad invertire la rotta, sono entrata in palla e con la giusta concentrazione ho chiuso positivamente anche il terzo ed il match. Ho creduto fino alla fine nella vittoria». 

A seguire, come di consueto, si è svolta la cerimonia di premiazione cui hanno partecipato il presidente e il vicepresidente del Circolo, Angelo Argentieri e Renato Rollo, i soci e tutti coloro che hanno collaborato nella realizzazione dell’evento. 

«Si conclude oggi, con grande successo, la nona edizione di questo torneo, appuntamento consolidato per il nostro Circolo che, ancora una volta, ha visto la partecipazione di tanti giovani talenti del tennis che siamo stati felici di ospitare – ha affermato il presidente Angelo Argentieri. Auguro a loro ogni bene e ringrazio di cuore tutti quanti che hanno lavorato con passione ed entusiasmo per la realizzazione di questo evento». 

«Ringrazio il Circolo per avermi dato l’opportunità di ricoprire il ruolo di direttore del torneo e di vivere una esperienza molto bella ed interessante – prosegue Giuseppe Attolico, direttore del torneo -. Grazie a questo, ci tengo a dirlo, ho potuto scegliere di assegnare una Wild Card ad una ragazza giapponese, Amine Hattore, che non rientrava neanche nel tabellone di qualificazione, figurava tra gli alternates del torneo e che oggi ha vinto la competizione. Diciamo che la soddisfazione è doppia ed il tennis è anche questo». 

«Dopo tanti anni sono tornato a Brindisi, una città sempre bellissima – ha concluso Sigismondo Favia, giudice arbitro del torneo -. Sono stato benissimo qui in questi giorni ed il Circolo è sempre un posto accogliente e ben organizzato. Ho visto un grande tennis, complimenti a tutti i ragazzi in gara, che sono sicuro avranno un futuro radioso, ricco di successi». 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.