La libertà di amare Visita guidata teatralizzata del Castello Dentice di Frasso di Carovigno.

Giovedì 21 Luglio, a partire dalle ore 22:00, il Castello Dentice di Frasso di Carovigno  omaggerà la più amata tra le sue castellane, la contessa Elisabetta Schlippenbach, con  una visita guidata teatralizzata.

Con l’ausilio delle guide dell’Associazione Le Colonne, la  voce narrante dell’attrice Marilù Sbano e la musica della violinista Antonella Cavallo, si  ripercorrerà la storia della vita di Elisabetta Schlippenbach attraverso le pagine del suo  diario privato.  

La Contessa Schlippenbach, fautrice di una grandiosa ristrutturazione del Castello nei  primi anni del XX secolo, si unì al Conte Alfredo Dentice di Frasso in seconde nozze.  All’età di soli 16 anni, infatti, Elisabetta era stata costretta a sposare, per decisione della  famiglia, un potente Conte ungherese di cui non era innamorata. Dopo aver trascorso anni  infelici, Elisabetta affrontò la rivoluzionaria decisione di chiedere il divorzio, sfidando la  morale dell’epoca in nome del suo diritto ad essere libera di amare. 

Informazioni e prenotazione obbligatoria al numero: 3791092451 o via email a:  castellodicarovigno@gmail.com 

www.castellodicarovigno.it 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.