CONTINUA IL FESTIVAL DEI GIOCHI A CEGLIE MESSAPICA

Dopo la prima giornata di giochi si continua sabato 16 luglio, nel Centro Storico di Ceglie Messapica con la diciassettesima edizione del Festival dei Giochi.

Dalle 17.00 alle 20.00 li centro storico e le piazza della città saranno animati da 34 postazioni di gioco libero: tiro con l’arco, cerbottane, campana, biglie, giochi da tavolo, Shangai gigante, le cinque pietre, giochi da cortile, giochi speleologici, salto alla corda, laboratori di circo e percussioni, scacchi gigante e tanti altri. Alle 20.00 l’appuntamento è in Piazza Sant’Antonio con “I suoni della Tradizione” e il racconto del Circolo Mandolinistico e le Barberie di di San Vito seguito alle 21.00 dalla Cuccagna dei PiccoliAlle 22.00 in via San Rocco si disputerà il grande tiro alla fune. La serata si concluderà alle 23.00 in Piazza Sant’Antonio con il live dei Mijikenda, il gruppo ufficiale di musica Keniana riconosciuto dall’ambasciata del Kenya a Roma con lo scopo di tramandare il bagaglio culturale tipico dell’Africa orientale, grazie ad una profonda conoscenza dei suoi ritmi e delle sue danze. Il gruppo vanta un’esperienza decennale, tenendo concerti e workshops di percussioni e danze africane di etnie africane che vivono sulla costa nel sud della Somalia e al nord della Tanzania.

Domenica 17 ci sarà la giornata conclusiva del Festival dei Giochi con le finali della cuccagna, la discesa dei carrettoni, le botti rotolanti e infine il concerto dei “Bogo and the Rumblers”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.