Cellino San Marco (Br).Presentazione vini Sud Sound System

Parla di radici, appartenenza al territorio e soprattutto amore incondizionato per il Salento l’unione tra due marchi inconfondibili della salentinità:

Sud Sound System e Cantine Due Palme che hanno dato vita a tre vini che raccontano più di trent’anni di successi delle due realtà in campo. Beddhra Carusa, Le Radici Ca Tieni e Sciamu A Ballare non sono solo i nomi di tre grandi successi della band salentina ma diventano i vini che Don Rico, Terron Fabio e Nandu Popu hanno scelto personalmente; un rosato, un primitivo e delle bollicine di negroamaro vinificate in bianco.

I vini dei Sud Sound System raccontano soprattutto due storie nate nello stesso periodo storico, l’inizio degli anni novanta, che si intrecciano nella mission: portare nel mondo quella salentinità che oggi è diventata Brand solido per il settore musicale, quello vinicolo e soprattutto quello del turismo con migliaia di visitatori che ogni anno visitano questa terra magica e quando la lasciano sperano di far presto ritorno. 

Quando l’avventura di Due Palme e dei Sud Sound System è partita il Salento era una terra molto diversa da quella che siamo abituati a guardare oggi; il vino, ad esempio, si vendeva in cisterne e il Negromaro e Primitivo servivano ad “aggiustare” vini più blasonati e dai nomi molto più altisonanti. La “Cantina d’Italia”, così era chiamata la penisola salentina in quegli anni dove, però, stava maturando la consapevolezza che si sarebbe potuto dare vita a qualcosa di più ambizioso, di più grande; lo stesso fermento che si respirava in campo musicale con la nascita delle cosiddette “posse” che determinò l’acquisizione di consapevolezza da parte di tanti artisti salentini, tra i quali i Sud, che c’era un modo diverso di fare musica e soprattutto di raccontare il vissuto di una terra che aveva voglia di farsi conoscere. Da quel momento le storie di Cantine Due Palme e Sud Sound System sono state piene di successi; il Negroamaro e il Primitivo sono diventati must del bere “di qualità” e le canzoni di Don Rico, Terron Fabio e Nandu Popu bandiere della cultura salentina nel mondo.

L’evento di presentazione dei vini dei Sud Sound System si è tenuto nella splendida cornice di Villa Neviera, il Wine Resort di Cantine Due Palme; un party privato organizzato da Antonella Maci, event manager di Due Palme e direttrice della struttura; inviti riservati a giornalisti, ristoratori, addetti al settore e tantissimi personaggi del mondo della politica, delle istituzioni, della musica e dello spettacolo.

“Investire nel nostro territorio è la chiave di lettura che vogliamo trasmettere a tutti i nostri soci e affezionati clienti, ponendo sempre di più l’attenzione al connubio tra storia, arte e territorio, strizzando l’occhio all’hospitality di lusso, trend che i nostri visitatori continuano a richiederci ed è quello che l’esperienza a Villa Neviera vuole essere.” Queste le parole di Antonella Maci, a cui hanno fatto seguito quelle del direttore commerciale Italia Antonella Di Fazio “La scelta di condividere un percorso non poteva che ricadere sul profilo dei Sud Sound System, che più di altri, nel corso della loro carriera, hanno esportato, al di là della comfort zone del Salento, l’amore incondizionato per la propria terra; la creazione di una loro linea di vini altro non è se non un ulteriore modo di trasmettere questo amore.”

“Investire nel futuro con un occhio di riguardo alle tradizioni del passato e la tutela del territorio: da sempre uno dei grandi obiettivi di Due Palme così come la scelta di investire nel nostro Sud lo dimostra. La condivisione di questo progetto con i Sud Sound System non potrebbe essere nulla di più naturale e sensato.” Commenta il Presidente di Cantine Due Palme Melissa Maci, subentrata al padre Angelo fondatore della cooperativa:

“Essere i custodi del nostro territorio passa dalla salvaguardia dei vitigni autoctoni così come dalla tutela e conoscenza della così detta “lingua parlata” ossia il dialetto e Cantine Due Palme e i Sud Sound System altro non sono che i massimi estimatori. Musica e vino quindi, sin dai più antichi riti tradizionali sino alla più moderna convivialità rimanendo legati indissolubilmente alle nostre radici che ci fanno volare in alto sin dove la passione, il lavoro l’impegno e l’abnegazione ci porteranno.”

Tra i tanti ospiti e istituzioni presenti all’evento spiccano Giorgione, l’oste più amato d’Italia con il suo programma “Orto e Cucina” in onda su Gambero Rosso Channel, la General Manager di Gambero Rosso Lecce Fiorella Perrone, la Presidente di Apulia Film Commission Simonetta Dello Monaco, la Presidente del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria Novella Pastorelli, la cantante Carolina Bubbico, l’assessore regionale alle politiche agricole Donato Pentassuglia ed il Presidente di Movimento Turismo del Vino Massimiliano Apollonio. 

Impossibilitato a partecipare a causa della crisi di governo, ma comunque presente con un video di sostegno e di incoraggiamento al coraggioso e meritevole progetto dei Sud Sound System, il senatore Dario Stefàno.

Foto,Video Interviste Marcello Altomare


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.