BRINDISI..SITUAZIONE PRECARI SANITÀSERVICE LA VOCE DEI SINDACATI

Si e’ tenuta oggi audizione in terza commissione sanità Regione Puglia e successivo incontro in Asl Brindisi territoriale per garantire continuata’ occupazionale ai nostri 64 lavoratori licenziati lo scorso 30 Settembre.

Attesa la divergenza riscontrata dai diversi livelli di confronto riconosciamo la disponibilità a redimere la vertenza integrando il piano aziendale dei fabbisogni che chiediamo si verifichi in ricognizione prima del 10 ottobre data ultima per indicare numeri di carenza di personale alla regione che provvedera’ ad emanare nuove disposizioni alla luce di dati aggiornati e atteso lo stato attuale e coerente del piano industriale di sanitaservice Asl Br. Lo abbiamo detto unitariamente la politica crea soluzioni non permetteremo a nessuno di nascondersi dietro a cavilli burocratici ed e’ per questo che non smobilizzeremo nessun presidio e si prosegue con assemblea permanente giorno e notte fino alla risoluzione della vertenza e per tutti I lavoratori interessati. 

 

Firmato Chiara Cleopazzo FpCgil Brindisi Cisl FP LaCorte Giuseppe Uil Fpl Facecchia Luca Fials Elena Marrazzi


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.