BRINDISI.URBAN NATURE, LA FESTA WWF DELLA NATURA IN CITTÀ

L’8 E IL 9 OTTOBRE TORNA LA SESTA EDIZIONE

LA NATURA SI FA CURA”: NELLE PIAZZE ITALIANE REGALATI UNA FELCE E AIUTA IL WWF A CREARE OASI NEGLI OSPEDALI DEI BAMBINI

DOMENICA 9 OTTOBRE L’EVENTO DI URBAN NATURE

AL PARCO CILLARESE A BRINDISI

L’obiettivo di questo evento è rendere sempre più evidente il valore della natura in città e rinnovare il modo di pensare e pianificare gli spazi urbani, ridando spazio alla biodiversità. Domenica 9 si potrà anche donare un’offerta e portarsi a casauna piccola felce, per sostenere il progetto “La Naura si fa cura” che ha come obiettivo quello di portare le Oasi negli ospedali pediatrici, per offrire attraverso il contatto con la natura infiniti stimoli a livello motorio, sensoriale e percettivo ai piccoli costretti a mesi di ricovero in attesa della guarigione.  Si tratta di aree verdi con alberi, bordure fiorite per le farfalle, siepi e stagni didattici, strutture in terra o in cassoni rialzati: spazi naturali fruibili senza barriere, piante aromatiche e piacevoli da toccare, con casette nido e mangiatoie per attirare l’avifauna, che permetteranno di inserire il contatto con la natura nei percorsi riabilitativi dei giovani pazienti, soprattutto quelli a lunga degenza.

Ognuno di noi può aiutare il WWF a trasformare questo progetto in realtà, con un contributo minimo di 13 euro, si potrà avere una delle piccole felci, piante antichissime, che si adattano molto bene alla vita nelle case e capaci di trattenere diversi inquinanti presenti nell’aria.

Domenica mattina nel parco Cillarese di Brindisi, vi aspettiamo con il nostro banchetto informativo, laboratori per bambini e le felci da portare a casa.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.