La Giunta Comunale di Erchie approva importante progetto per la gestione delle acque piovane

La Giunta comunale ha dato il via libera al progetto esecutivo per un complesso intervento di gestione delle acque piovane nel comune di Erchie (BR).

L’intervento complessivo di € 1.200.000,00 è stato per una parte finanziato nell’ambito del POR Puglia 2014-2020 e poi modificato, a causa dell’aumento dei prezzi, con fondi assegnati ai Comuni per investimenti relativi ad opere di messa in sicurezza degli edifici e del territorio.

“I lavori previsti da questo importante progetto di gestione delle acque piovane – dichiara il sindaco Pasquale Nicolì – sono fondamentali per mitigare i problemi di allagamento che per anni il Comune di Erchie ha avuto”.

Gli interventi previsti in progetto riguardano la realizzazione di quattro nuovi tronchi fognanti e in particolare: lungo la Strada Provinciale per Taranto, su via Giuseppe Garibaldi, lungo via Gorizia e su via Tito Livio. Inoltre, i tecnici incaricati alla mitigazione del rischio idraulico hanno previsto la realizzazione di interventi per adeguare la vasca di trattamento delle acque pluviali, la creazione di un bacino di accumulo e stoccaggio interposta tra vasca di trattamento e il recapito finale e l’implementazione di un sistema di gestione delle acque meteoriche di dilavamento ricadenti sulle viabilità del Cimitero di Erchie tramite raccolta, trattamento e smaltimento finale delle acque.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.