BRINDISI.ASSOCIAZIONE PERIFERIA sulla vicenda dell’ Asilo nido comunale Modigliani

Quanto   avvenuto   nell’  Asilo nido  comunale    Modigliani  al quartiere   S.  Elia  a Brindisi,  è inaccettabile,   l’ Amministrazione  Comunale  dia risposte  esaurienti   e concrete  alle  famiglie e alla comunità 

Poteva    “ scapparci”  la tragedia,  se   si  pensa  che  all’ interno    della struttura  poteva  esserci   qualche bambino che   quotidianamente  frequenta   l’ edificio .

Qualcuno  dovrà  dare immediatamente   risposte  concrete  ed esaurienti    sulle cause  che  hanno procurato   il  crollo   di  alcuni  pannelli   del  controsoffitto .  Lo deve   alla comunità brindisina,  alle famiglie  che, dopo questo evento  inaccettabile,  sono fortemente   preoccupate  e si fanno tante  domande   .

  E  non basta   “ fermarsi”  , come  da alcune notizie riportate  in queste ore da alcuni  organi di  stampa,    sulle prime motivazioni legate  al maltempo  o ad infiltrazioni   d’ acqua-

L’  associazione    PERIFERIA,  da sempre  si batte    per  una  scuola  , centri  educativi  e  dell’ infanzia   salvaguardati, anche e soprattutto, da  una sicurezza  garantita  costantemente, e  non  improvvisata,  “ a sprazzi “.  Su  questa   assurda vicenda, manterremo  la massima  attenzione,  anche attraverso   iniziative   forti,  per  stanare  eventuali  responsabilità  istituzionali  e burocratiche .

Cosa   risponde  l’  Amministrazione  Comunale ?  Ed  anche  la  cooperativa   che gestisce   la scuola,  è  a conoscenza   di eventuali problematiche  sinora  sottovalutate, trascurate  ?

Le  scuole, gli  asili  nido   appartengono  a tutti  noi, nessuno  può  “ chiudere  gli  occhi”   su  un accaduto  che  sta preoccupando  le  famiglie.  Invece,   si assiste    al   silenzio  dell’ Amministrazione   Comunale, gli organi  preposti, ed anche  ( lo diciamo  senza polemica)  di una certa stampa   che dovrebbe occuparsi  maggiormente   del  “ patrimonio  scuola “-

I    genitori   hanno diritto  di  sapere  dove  hanno  praticamente  mandato   i  propri bambini   sino   ad   oggi, noi siamo   al loro fianco, a disposizione   per qualsiasi  iniziativa .

PERIFERIA    esige  chiarezza, risposte  concrete  ed esaurienti, senza  se e senza ma,   da parte  dell’  Amministrazione   Comunale  brindisina, tenendo tra l’ altro  conto  del già preannunciato   sopralluogo  della  Commissione   Lavori  Pubblici    prevista   per  lunedì  mattina  . Nonostante  siano state  ufficialmente destinate ingenti  risorse  per  l’ edilizia  scolastica  da  parte dei diversi   Governi  Centrali   ( legate  anche  a controlli capillari  sulle manutenzioni  e lo stato di sicurezza), le situazioni di diverse scuole    brindisine e del territorio  rimangono  importanti, da  monitorare  ulteriormente  .

Noi  siamo   per  una  scuola, un’ edilizia  migliore, per i bambini, gli studenti, le famiglie, che  non può prescindere   dal rispetto  della  sicurezza  e della vita umana .

Sulla  vicenda  dell’  Asilo nido  comunale  Modigliani, vigileremo  sino all’ ultimo .

 

                                                                                                   Associazione     Periferia


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.