UIL – FENEAL Brindisi: Se non c’è il contratto integrativo con le OOSS va applicato il CCNL, in caso contrario solo arbitrio e straordinari selvaggi.

In riferimento alla replica intervenuta dalla Ingallina srl ritengo che al di là delle opinioni abbiamo tutti il dovere di rimanere ai fatti. 

Ebbene va subito precisato che non è stato siglato il contratto integrativo per divergenze nel merito degli istituti contrattuali e non per negligenza di parte sindacale come vorrebbe far pensare la ditta. Noi siamo disposti a riprendere il confronto con la parte datoriale in qualsiasi momento. 

Tuttavia si ricorda che in assenza del contratto di secondo livello rimane pur sempre applicabile il CCNL, e pertanto straordinari, pause, lavoro notturno e domenicale devono essere disciplinate secondo quanto prescritto dal contratto di categoria cui peraltro la ditta aderisce. In caso contrario solo scelte arbitrarie prive di coperture legali e tutele sindacali; cosi non va, noi di FENEAL non ci stiamo. 

Chiunque pensi di distrarre l’opinione pubblica ed i lavoratori con questioni strumentali e demagogiche sbaglia di grosso. Nessuno pensi che qui in UIL ed alla FENEAL abbiamo l’anello al naso: tre incidenti sul lavoro in pochissimo tempo. Tutto regolare? Vedremo, noi manteniamo alta la guardia poiché il settore industria non ha necessità di inutili proclami ma di tutele e di costante attenzione per i propri lavoratori. 

Siamo pronti a confrontarci senza pregiudizio sul merito delle questioni punto per punto, ed a tal proposito chiediamo congiuntamente alla UIL confederale, con cui condividiamo a pieno visione e strategia, un tavolo di confronto con l’azienda nell’interesse del lavoro e della sicurezza.

 

Il Coordinatore Provinciale UIL Brindisi

Fabrizio Caliolo

 

Il Segretario Generale FENEAL Brindisi

Giovanni Librando


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.