Francavilla Fontana (Br).Finanziamenti per i servizi digitali

Francavilla Fontana, così come anticipato nelle scorse settimane, è tra i Comuni pugliesi che hanno ottenuto maggiori risorse dai bandi del PNRR finalizzati a migliorare l’accessibilità dei servizi comunali tramite pc e smartphone.

Agli attuali 654 mila euro frutto di cinque distinti bandi, si sommeranno a breve circa 91 mila euro derivanti dalla partecipazione agli avvisi pubblici relativi alla piattaforma digitale dati e alle notifiche digitali. I finanziamenti più corposi riguardano le esperienze del cittadino nella PA (281 mila euro) e l’abilitazione al cloud (252 mila euro).

Grazie a queste risorse sarà possibile consentire agli utenti di accedere comodamente da casa ai diversi Uffici, presentare istanze o attivare procedure relative a tributi, pratiche edilizie, servizi sociali, scolastici, demografici, con la possibilità di effettuare pagamenti direttamente tramite la piattaforma PagoPA. Il vantaggio è l’abbattimento delle file e la fruizione dei servizi in qualsiasi ora del giorno e della notte.

Con la migrazione sul cloud, che si configura come un vero e proprio intervento infrastrutturale, tutti i dati in possesso della pubblica amministrazione saranno trasferiti su uno spazio virtuale, il cloud appunto, superando la necessità di un server fisico. Questo strumento renderà più agevole, veloce e sicuro l’accesso alle informazioni che saranno sempre a disposizione dell’utenza.

I restanti servizi finanziati riguardano il potenziamento delle tecnologie connesse all’identità digitale (14 mila euro), il rafforzamento del sistema PagoPA (71 mila euro) e il potenziamento dell’AppIO (36 mila euro) che sarà integrata con i servizi del Comune di Francavilla Fontana.

L’obiettivo dell’Amministrazione Comunale è favorire il rapporto tra la Pubblica Amministrazione e la cittadinanza rendendo i servizi trasparenti e accessibili da qualsiasi località e in qualsiasi momento.

Grazie a queste innovazioni – spiega l’Assessore Sergio Tatarano – sarà possibile avvicinare sempre di più la cittadinanza alla pubblica amministrazione. Le nuove tecnologie consentono di abbattere le barriere fisiche e di azzerare le attese, ma occorre investire anche sulla alfabetizzazione digitale. Tutto questo ha delle ricadute significative sulla qualità della vita.

Intanto, sempre sul fronte della digitalizzazione, sono in corso i lavori di ammodernamento della Sala Consiliare che già a partire dalla prossima seduta si presenterà sotto una nuova luce, con un rinnovato servizio video in streaming e un nuovo sistema audio.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.