Fasano (Br).«Basta», un calendario di eventi per dire no alla violenza contro le donne

Quattro appuntamenti dal 14 al 26 novembre tra convegni, spettacoli e un cortometraggio realizzato dall’amministrazione comunale con protagoniste le assessore e consigliere

Quattro appuntamenti, due settimane per riflettere insieme. Associazioni, amministrazione, scuole e realtà del territorio in sinergia. Perché bisogna dire «Basta» alla violenza ogni momento, non solo il 25 novembre. 

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne il Comune di Fasano ha organizzato un calendario di appuntamenti, tra convegni, spettacoli, un originale cortometraggio. Registri e stili linguistici diversi, ma uno stesso obiettivo: far sì che il messaggio arrivi a tutti, grandi e piccoli. 

Si parte il 14 novembre con il convegno «La dipendenza affettiva, dal mal d’amore al riconoscimento di sé» (ore 16.00, ciaiaLab). I relatori saranno Donatella Caprioglio, piscologa e psicoanalista dell’età evolutiva, docente all’università di Bobigny, Paris 3; Mariangela De Mola, psicologa e psicoterapeuta. Modera Anna Francioso, psicologa e psicoterapeuta del Cav «Insieme si può». Il convegno è organizzato in collaborazione con il Ciisaf, il consorzio dell’Ambito territoriale sociale che unisce i Comuni di Fasano (capofila), Ostuni e Cisternino. Il secondo appuntamento è domenica 20 novembre al teatro Sociale (ore 19.00) con lo spettacolo «Dio c’è» di Daniela Baldassarra. Nel corso della serata sarà presentato il video-spot «Basta», ideato e diretto da Giovanni Gentile, a cura dell’amministrazione comunale con protagoniste le assessore e consigliere comunali. 

Venerdì 25 novembre si continua, sempre al Teatro Sociale (ore 18), con il monologo «Donne senza volto e senza paura», in collaborazione con il Centro italiano femminile ed Emergency. 

Ultimo appuntamento sabato 26 novembre (alle 17 con replica alle 20) al Teatro Sociale, con lo spettacolo «Il cielo capovolto. Streghe: le donne che hanno cambiato il mondo», in collaborazione con l’IISS «Leonardo Da Vinci» di Fasano

«Le collaborazioni danno sempre i loro frutti – dice l’assessora alla Cultura e alle Pari Opportunità Cinzia Caroliquesto calendario lo dimostra. Grazie alla sinergia tra più realtà del territorio è stato possibile allestire un programma di appuntamenti che, utilizzando modalità e registri linguistici diversi, arrivano a parlare a tutti. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di queste iniziative con le quali il Comune di Fasano dice fermamente no a ogni forma di violenza, fisica, verbale, psicologica, morale». 

Previsti anche flash mob a cura delle scuole di danza del territorio e una mostra fotografica e una installazione realizzata in collaborazione con il Coordinamento delle associazioni. 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.