Polo universitario Asl Brindisi: cerimonia per l’inizio del nuovo anno accademico

Per l’anno accademico 2022/2023 del Polo universitario Vittorio Valerio della Asl Brindisi, che ospita i corsi nelle professioni sanitarie della facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Bari, sono 85 gli iscritti in Infermieristica e 45 in Fisioterapia. In occasione della ripresa delle attività, mercoledì 16 novembre, alle 16.30, si terrà la cerimonia di saluto alle matricole, alla presenza delle autorità accademiche, civili e religiose.

Al tavolo di presidenza ci saranno il direttore generale della Asl Brindisi, Flavio Maria Roseto, il preside della Scuola di Medicina, Alessandro Dell’Erba, la presidente dell’Interclasse Brindisi-Lecce-Tricase, Anna Maria Sardanelli, il referente scientifico Asl per i rapporti con l’Università, Pietro Gatti, la responsabile di sede e dirigente della Formazione aziendale, Sandra Fersini.

Saluteranno le matricole l’assessore regionale alla Sanità, Rocco Palese, il direttore del Dipartimento regionale di Promozione della Salute, Vito Montanaro, il presidente della commissione regionale Sanità, Mauro Vizzino, il presidente della Conferenza dei Sindaci della provincia di Brindisi, Riccardo Rossi, il presidente della Provincia, Antonio Matarrelli, il Vescovo dell’Arcidiocesi Brindisi-Ostuni, Domenico Caliandro, il prefetto, Carolina Bellantoni.

Parteciperanno anche i coordinatori, i tutor e i docenti dei corsi. Gli studenti saranno presenti alla cerimonia insieme ai loro familiari. 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.