FCE LECCE – DOMENICA 13 NOVEMBRE ANTEPRIMA ASSOLUTA IAZZ BANN

ANTEPRIMA ASSOLUTA “IAZZ BANN” di LORENZO ZITOLI, SALVATORE MAGRORE BANDA DI MONTERONI “ROCCO QUARTA”

Nella seconda giornata del Festival del Cinema Europeo, in corso a Lecce, in anteprima assoluta si presenta “Iazz Bann”, di Lorenzo Zitoli e Salvatore Magrore (2022), sezione Cinema e Realtà, rassegna di documentari italiani che danno visibilità a temi sociali e culturali di rilievo.

Il docufilm raccoglie e racconta in una serie di video interviste le preziose testimonianze della Scuola di Musica Comunale di Ruvo di Puglia, che era attiva già da fine ‘800. Famosa per i suoi fiati, la cittadina sforna così una classe di sassofonisti jazz e non solo che farà parlare di sé in tutta Italia e oltre. Da Enzo Lorusso che collaborò con Perez Prado, Fred Bongusto e il Festival di Sanremo a Filippo Pellicani, da Santino Dirella che collaborò con Rabagliati e Nicola Arigliano, a Nunzio Jurilli in tournée fino in Giappone, nelle immagini storiche di Canzonissima o Studio Uno con la grande Mina il primo clarinetto dell’Orchestra della Rai Radio Televisione Italiana di Roma era Santino Tedone.

Lorenzo Zitoli e Salvatore Magrone hanno accolto l’invito di Livio Manafra, musicista e docente di Pianoforte Jazz al Conservatorio di Bari, e dopo 5 anni di lavoro – 2017/2022 – hanno raccontato una storia che è un tuffo in un’epoca che fu, che ci riguarda, e che non va dimenticata.

I film della Sezione Cinema & Realtà saranno candidati alla Menzione speciale “Cinecittà News” per il miglior film della sezione stessa, scelto dalla giuria composta dalla redazione di CinecittàNews.

Proiezione in Sala 2, ore 18.00. A seguire incontro coi registi e con il produttore e musicista Livio Minafra.

Nella stessa giornata di domenica, inserita nella sezione Festival Off, dalle 12.00 alle 13.00 si svolgerà l’esibizione itinerante della Banda di Monteroni “Rocco Quarta”, diretta dal Maestro Marco Grasso, che partirà da piazza Sant’Oronzo camminando e suonando lungo le principali vie del centro storico di Lecce. L’esibizione riprenderà poi dalle 17.00 alle 18.00 con partenza dalla galleria di Piazza Mazzini e arrivo al Multisala Massimo, in tempo per la proiezione del documentario “Iann Bann”.

Il Festival appare sempre più integrato nella città con eventi aperti al pubblico e ad ingresso gratuito come quello delle ore 20.00 all’Auditorium del Museo Sigismondo Castromediano dove si presenterà il film-concerto “Cosa rimane di Europa”, un viaggio nel Mediterraneo, alla ricerca del mito fondativo dell’Europa, la conquista dell’armonia attraverso il canto e la musica. Ingresso gratuito.

Seguirà aperitivo con esibizione musicale di Roberto Gagliardi al sax e Alessandro Casciaro alla tastiera.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.