BRINDISI.ARRIVA LA BIBLIOTECA ITINERANTE DEL LIBRO ACCESSIBILE

Un tour della Puglia per diffondere la cultura dei “Lettori alla Pari” Si parte lunedì 28 novembre da Brindisi

 La nuova edizione del progetto “Lettori alla Pari”, ideato da edizioni la meridiana per promuovere la lettura accessibile, entra nel vivo. Parte, infatti, lunedì prossimo la Biblioteca itinerante, una delle azioni più importanti del progetto, che coinvolgerà bambini, insegnanti, scolaresche, educatori e genitori. Nel corso della prima edizione del progetto, edizioni la meridiana si è dotata di una qualificata “biblioteca” di libri accessibili: libri in Braille, audiolibri, libri in LIS, Silent book, libri CAA e in simboli. Adesso li mette a disposizione, con un vero e proprio tour della Puglia dedicato alla promozione della lettura accessibile e dell’inclusione socio-culturale delle persone con disabilità fisiche e psichiche o con difficoltà linguistiche o dell’apprendimento.  

Si comincia da Brindisi, lunedì 28, con il presidio di una settimana che farà base presso la Scuola Primaria “G.B. Perasso” (Corso Roma 89). Durante la settimana di permanenza a Brindisi – patrocinata e sostenuta dal Comune – sarà possibile visitare liberamente la Biblioteca Itinerante, partecipare a laboratori per bambini e letture animate, prendere parte ad incontri per docenti di scuola primaria e secondaria.

Il programma completo verrà presentato nell’iniziativa di apertura, che si svolgerà lunedì 28 novembre alle ore 17 presso l’Auditorium della Scuola primaria Perasso (Corso Roma 89), alla presenza della dirigente scolastica, Maria Luisa Pastorelli, del sindaco di Brindisi Riccardo Rossi, del prefetto di Brindisi, Carolina Bellantoni e della direttrice di edizioni la meridiana, Elvira Zaccagnino. Durante l’iniziativa, Ilaria Bortone di IMT Lab Exprivia, terrà una relazione sul tema “Le tecnologie per promuovere l’eguaglianza sociale (e digitale)”, mentre l’assessora alla Scuola e al Welfare del Comune di Brindisi, Isabella Lettori, e la presidente della cooperativa sociale Zorba, Annamaria Ricciotti, discuteranno del rapporto tra accesso alla lettura e inclusione sociale e culturale e dell’importanza di promuovere la lettura accessibile, soprattutto tra i bambini e i ragazzi. L’iniziativa si concluderà con la lettura animata di libri accessibili a cura di Anna Pia De Sario. 

Sul sito di edizioni la meridiana è possibile consultare il calendario completo delle iniziative: incontri con docenti e scolaresche, presentazioni di libri accessibili e molto altro. Le attività andranno avanti fino a domenica 4 dicembre. La Biblioteca Itinerante “Lettori alla Pari” sarà aperta alla visita delle scolaresche, previa prenotazione. Tutti i dettagli dell’iniziativa e il modulo per partecipare sono consultabili a questo link: http://bit.ly/lap_bibliotecaitinerante_brindisi

La biblioteca di Lettori alla Pari nelle prossime settimane continuerà il suo viaggio in diverse città della Puglia. I comuni che hanno già aderito al progetto sono Terlizzi, Ruvo di Puglia, Corato, Andria, Trani, Fasano, Foggia e Cavallino. 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.