BRINDISI.Insetto in un pasto del Perrino, le precisazioni della Asl

In merito all’episodio denunciato da alcune testate locali circa la presenza di una blatta che sarebbe stata ritrovata all’interno di un preparato gastronomico servito nell’ospedale Perrino di Brindisi, da una prima indagine interna risulterebbe che si sia trattato piuttosto di un piccolo insetto, verosimilmente una zanzara.

La direzione della Asl ha immediatamente attivato i competenti organi ispettivi, richiedendo una relazione al Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione. È opportuno precisare che attualmente nelle cucine dell’ospedale Perrino sono in corso lavori di ristrutturazione e manutenzione: motivo per il quale al momento vengono cotti soltanto i primi piatti. I contorni e i secondi piatti, provengono invece dalle cucine dell’ospedale Camberlingo di Francavilla Fontana, dove la stessa ditta provvede a confezionarli e a trasportarli al Perrino con mezzi adeguati.

Si precisa che le cucine del Camberlingo e del Perrino vengono sottoposte periodicamente a controlli. A metà novembre, per esempio, è stato compiuto un sopralluogo da parte dei Nas e del Sian al Perrino e non è emerso alcun elemento critico dal punto di vista igienico. Nel caso di specie verranno attivate le procedure amministrative previste dal capitolato d’appalto. 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.