BRINDISI.Tornano le stelle di Natale dell’AIL

Anche tecnico e giocatori dell’Happycasa al sostegno dell’iniziativa

Ci saranno anche il primario dell’Ematologia del “Perrino” Domenico Pastore, ed in tarda mattinata il tecnico Frank Vitucci, il general manager Tullio Marino ed alcuni giocatori dell’Happycasa Brindisi in piazza per le Stelle dell’AIL quest’anno. La consueta manifestazione natalizia, infatti, torna Brindisi e nelle piazze di tutta la provincia l’8, 9, 10 ed 11 dicembre prossimi al fine di sostenere la ricerca scientifica per la cura delle leucemie dei linfomi e del mieloma. Oltre alle tradizionali piante natalizie, la nostra offerta si completa di altri doni per sostenere la raccolta fondi di Natale 2022.

“Anche per questo Natale – dice Carla Sergio, presidente di AIL Brindisi – nutriamo la speranza che possiate esserci vicini per sostenere i nostri progetti. Portando nelle vostre case una stella o altro dono a scelta ci aiuterete a dotare il reparto di Ematologia dell’ospedale Perrino di psicologi e di data manager, contribuirete ad arricchire il laboratorio di nuove apparecchiature per sviluppare la ricerca ed a rendere sempre più confortevoli le stanze di degenza. Abbiamo bisogno di tutto questo, aiutateci a realizzarlo: Grazie !”

Era il 1989 quando, grazie all’intuizione della presidente di AIL di Reggio Calabria, furono vendute le prime 500 Stelle di Natale per acquistare dei macchinari necessari all’ematologia locale. L’idea fu riconosciuta e apprezzata e quattro anni più tardi scesero in piazza anche le altre Sezioni AIL. Anno dopo anno l’Associazione si è impegnata ad incrementare la sua presenza sul territorio e le Stelle sono diventate una vera e propria icona della solidarietà, che ha contribuito a finanziare la ricerca scientifica e l’assistenza ai pazienti ematologici.

Oltre  alla stella tradizionale – che contraddistingue l’AIL da più di 25 anni – ed al centrotavola con stelle rosse, bianche e rosa, la novità “verde” del Natale 2022, è il Calamondino. Simpaticissimi soprattutto per i più giovani i bracciali Kiroka in versione rossa e nera. Per i più golosi l’offerta si completa con la scatola di praline di cioccolata da 220 grammi e con la Stella di cioccolato al latte da 300 grammi: una prelibatezza per grandi e piccini. 

 

Queste le piazze coinvolte nell’iniziativa nell’ intera provincia di Brindisi:

– Brindisi (Piazza Vittoria) –  8, 9, 10 e 11 dicembre

– Carovigno (Corso Vittorio Emanuele) – 8 e 11dicembre

– Ceglie M.ca (Largo San Rocco) – 8, 9, 10 e 11 dicembre

– Cisternino (Piazza Garibaldi – c/o Villa Comunale) – 8 e 11dicembre

– Erchie (Piazza Umberto I) –  8 dicembre

– Fasano (Piazza Ciaia) – 8, 10 e 11 dicembre

– Pezze di Greco (Piazza XX Settembre) – 8 dicembre

– Francavilla F.na (Piazza M.llo Dimitri) – 8 e 11 dicembre

– Latiano (Piazza Umberto I e Piazza Capitano D’Ippolito) – 8, 9, 10 e 11 dicembre

– Mesagne (Piazza Vittorio Emanuele) – 8 e 11dicembre

– Ostuni (Piazza Italia – c/o Istituto Pessina) – 8 dicembre

– San Michele S.no (Piazza Marconi) – 8, 9, 10 e 11 dicembre

– S. Vito dei Normanni (Piazza Giovanni Paolo II) – 8 e 11 dicembre

– Torre S. Susanna (Piazza Umberto) – 8 dicembre

– Tuturano (Piazza Regina Margherita) – 8, 9, 10 e 11 dicembre

 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.