BRINDISI.OGGIANO (FDI): La bonifica di Autigno salta per colpa di comune e regione. Pronti a intervenire

Siamo abituati da ormai 5 anni: tanti annunci, pochi fatti. Questa volta si tratta del caso della discarica di Autigno, considerata una bomba ecologica, la cui bonifica è stata millantata dall’Amministrazione come un successo raggiunto. Attendiamo da molti anni che venga messa in sicurezza, e con i 21 milioni del Pnrr, autorizzati anche dal Ministero della transizione ecologica, è possibile farlo, ma i tempi stanno diventando biblici. L’ultimo messaggio sui social del Sindaco risale al novembre del 2021, a un post in cui annunciava la realizzazione del progetto di risanamento ambientale. Ma che fine hanno fatto i proclami dell’amministrazione? Rischiamo davvero di non accedere all’opportunità dei fondi per colpa dell’imperizia di chi amministra il territorio?
Probabilmente ci troviamo davanti all’ennesimo fallimento nella gestione dell’emergenza rifiuti e ambientale della regione Puglia. Prima mancavano i fondi necessari per attuare una bonifica, ora invece la volontà, considerando l’irresponsabile silenzio del Sindaco Rossi che, insieme al PD e alla maggioranza,  è intento più a lasciare indisturbato il presidente Emiliano, ingraziandoselo per un eventuale sostegno nel caso improbabile di una riconferma. La reazione del nostro sindaco è sempre la stessa: l’indifferenza. Ci aspettavamo, invece, almeno per una volta, una netta posizione contro l’inefficienza e la gestione dilettantesca della Regione Puglia, del Presidente Emiliano e dell’assessore all’ambiente Maraschio, che in tema di gestione rifiuti e ambiente continuano a incassare fallimenti… altro che successi!

Sulla questione Fratelli d’Italia interverrà organizzando una conferenza stampa con i gruppi consiliari di fdi del Comune, della Provincia e della Regione. 
 
Nota congiunta:
Massimiliano Oggiano – capogruppo Comune e Provincia FDI
Luciano Cavaliere – consigliere provinciale FDI
Ciccio Conte – consigliere provinciale FDI
Luigi Caroli – consigliere regionale e commissario provinciale FDI


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.