Latiano(BR). Servizio straordinario di controllo del territorio. I Carabinieri arrestano un uomo che deve espiare 7 anni di reclusione, ne denunciano due trovati in possesso di coltelli e segnalano amministrativamente due giovani per detenzione di hashish per uso personale.

Nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Brindisi, mirati a innalzare il livello di prevenzione dei reati, assicurare una cornice di serenità e incrementarne la percezione di sicurezza della cittadinanza anche in prossimità delle festività natalizie, in Latiano, nel decorso weekend, i Carabinieri alle dipendenze della Compagnia di San Vito dei Normanni hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio con l’impiego di pattuglie dedite ai controlli lungo le vie e nelle piazze maggiormente frequentate, nonché in prossimità dei luoghi interessati dalla movida e degli istituti scolastici. Nel corso di tale servizio, sono stati sottoposti a controllo vari autoveicoli, diversi esercizi pubblici e identificate alcune decine di persone.

In tale contesto:

–    è stato tratto in arresto un 60enne del luogo, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Brindisi, dovendo espiare la pena di 7 anni di reclusione, per il reato di tentata violenza sessuale, commesso dall’anno 2019 al 2021. L’uomo, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, concluse le formalità di rito, è stato tradotto presso Casa Circondariale di Brindisi, come disposto dall’Autorità Giudiziaria;

–    sono stati denunciati in stato di libertà un 34enne e un 39enne, entrambi residenti a Mesagne, per porto ingiustificato di oggetti atti a offendere, perché, sottoposti a perquisizione, sono stati trovati in possesso di due coltelli;

–    sono stati segnalati amministrativamente due giovani, uno del luogo e l’altro residente a Mesagne, per detenzione di sostanza stupefacente del tipo hashish per uso personale.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: