Esercitazione Antiterrorismo nel Porto di Brindisi: Successo nella Simulazione di un Attacco a Bordo di una Nave

Si è svolta nella giornata di ieri 21.12.2023 un’esercitazione complessa volta a verificare gli assetti organizzativi ed operativi nel caso in cui si verifichi un attacco di natura terroristica dal quale derivi un incendio/esplosione a bordo di una nave in porto.

L’attività, svolta con il costante coordinamento della Sala Operativa della Capitaneria di porto di Brindisi, è stata programmata con la preziosa collaborazione del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Brindisi e grazie all’ospitalità della M/N “IGOUMENITSA” della Società Grimaldi, quotidianamente impegnata sulla tratta Brindisi – Igoumenitsa.

Durante l’esercitazione, oltre alle normali procedure previste per fronteggiare emergenze quali incendi ed attacchi alla security portuale – mediante l’impiego di tutte le forze presenti in porto – è stata testata la capacità della M/V SAR CP 844 di trasportare i Vigili del Fuoco con i loro equipaggiamenti e la loro procedura operativa d’imbarco a bordo della nave per un rapido e pronto intervento.

La stessa si è conclusa con lo spegnimento dell’incendio, la messa in sicurezza dell’unità navale, e con la consegna del terrorista alla Polizia di Stato.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: