BrindisiItaliaPolitica

BRINDISI.CRISI POLITICA – LUPERTI: IL SINDACO NON PUO’ CONTINUARE A NASCONDERSI. VADA IN CONSIGLIO E AFFRONTI I PROBLEMI, A PARTIRE DALLA BMS

">

La crisi politica in atto al Comune di Brindisi ormai sta assumendo degli aspetti grotteschi. La quasi totalità dei consiglieri comunali di maggioranza chiede al Sindaco Marchionna di azzerare la Giunta per poi procedere con la sostituzione di gran parte degli attuali assessori. I partiti politici sono totalmente fuori gioco e si limitano a fare una difesa di ufficio di chi oggi li rappresenta nell’Esecutivo. La conseguenza è che ci troviamo da settimane in una situazione di stallo. E siccome “a pensar male…spesso si azzecca” sorge il dubbio che si voglia continuare a cincischiare su questa crisi per non affrontare i problemi più gravi in cui si dibatte la città, a cominciare da quello legato al futuro della Brindisi Multiservizi. Tutti sanno che più passa il tempo e più risulta difficile – se non impossibile – fronteggiare i problemi finanziari della società, così come sanno che la soluzione dovrà essere individuata da chi è stato chiamato a governare la città. E allora si rinvia tutto di giorno in giorno, con la speranza che accada chissà quale miracolo.
E’ evidente che, a questo punto, il Sindaco Marchionna non può continuare a nascondersi dietro un dito. Assuma le decisioni sulla conferma o sull’azzeramento della Giunta e, in quel caso, individui le persone che possono affrontare con lui i problemi di Brindisi. Poi vada in Consiglio e cerchi i voti per andare avanti. In caso contrario, sa bene qual è la strada da intraprendere, perché quando ci si trova in prima linea non si può continuare a “tirare a campare”.
La pazienza dei brindisini è arrivata davvero al capolinea.
 
Lino Luperti – Consigliere Comunale
 
 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: