Sport Calcio:POTENZA 1-0 BRINDISI (6A GIORNATA)

POTENZA– Allo Stadio “Alfredo Viviani” di Potenza, arriva una sconfitta pesantissima per i biancazzurri. Dopo il pareggio casalingo contro il Taranto, la compagine adriatica si spegne
in Basilicata. Troppe le occasioni sprecate nel secondo tempo. Da evidenziare l’incredibile erroraccio di Antonio Croce in zona recupero. Castellucci prova a stravolgere la formazione! Il Brindisi si schiera con: Pizzolato, Lorito, Raho, Danucci, Ciano, Terracciano, Loiodice, Pollidori, Oliveira, Molinari e De Vivo. Il Potenza risponde con: Patanìa, Lolaico, Barillari, Posillipo, Cianni, Sicignano, Basso, Viola, Akuku, Palumbo e Bartolini. Arbitra Maria Marotta di Sapri, coadiuvata da Caso di Nocera Inferiore e Montagnani di Salerno. Passiamo dunque alla cronaca del match.

Al 2′ il Brindisi potrebbe sbloccare subito il risultato: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, incornata pericolosa di Terracciano. Al 6′ Palumbo, tutto solo, spara addosso a Pizzolato. Un minuto dopo Bartolini va giù in area; per l’arbitro è tutto regolare. All’8′ rovesciata di Loiodice, fuori misura. Al 13′ tiro dalla distanza di Molinari; pallone al lato. Al 15′ doppio intervento miracoloso di Pizzolato. Prontezza incredibile dell’estremo biancazzurro. Al 20′ Palumbo sovrasta l’intera difesa e svetta di testa. Al 25′ una botta potente di De Vivo, viene respinta provvidenzialmente da Patanìa. Al 30′ testata di Akuku, su traversone di Lolaico. Quattro giri di lancette più tardi, Raho chiude rapidamente Bartolini. Al 39′ Potenza vicino al vantaggio, dopo una serie di rimpalli. Sembrava stranamente che il gioco fosse fermo. Partita tambureggiante! Al 42′ De Vivo effettua un traversone pericoloso in area, senza esito. Nella ripresa la musica cambia. Al 6′ Oliveira scivola sulla sinistra e innesca un diagonale, senza fortuna. Al 7′ il Potenza passa: siluro dalla
distanza di Viola ed è 1-0. All’11’ Molinari viene fermato in progressione. Poco dopo cambio nelle fila del Brindisi: fuori Oliveira, dentro Croce. Al 20′ Pizzolato si oppone, sulla veloce ripartenza di Viola. Al 22′ Loiodice- da distanza piuttosto ravvicinata- spedisce di poco al lato. Al 28′ nuovamente Loiodice, su lancio lungo di Danucci, sciupa un’occasione importantissima
dinanzi alla porta avversaria. Al 33′ Pollidori spizza di testa; Patanìa si salva clamorosamente in calcio d’angolo. Poco dopo Croce, servito da un rasoterra perfetto, non ci arriva sotto porta. Al 42′ cannonata di Croce dal limite; pallone rintuzzato. Al 45′ Akuku parte in contropiede, supera Ciano, ma non riesce a battere l’estremo biancazzurro. Al 49′ Pollidori impatta di testa, spedendo al lato. Al 51′ arriva l’ultima occasione in favore del Brindisi: il direttore di gara fischia una trattenuta su Terracciano ed indica il dischetto.
Batte Croce, Patanìa si distende e neutralizza il colpo. Finisce così il match tra Potenza e Brindisi. Nel finale di gara ci sono le dure contestazioni del pubblico ospite. Eclatante l’errore
finale del calciatore ex Turris. Il Brindisi torna dunque a casa senza punti. Adesso bisognerà tenere i nervi saldi e cercare la vittoria, nel prossimo incontro con la Puteolana. Un trionfo che, incredibilmente, manca dalla prima giornata di campionato.

Samuele Avantaggiato


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.