BRINDISI, Continuano le iniziative in difesa di Torre Guaceto

Lunedì 3 novembre ore 16 continuano le iniziative in difesa di Torre Guaceto SIT-IN DI PROTESTA a piazza ‘Nzegna nel corso del CONSIGLIO COMUNALE DI CAROVIGNO

Continuano le iniziative del Forum dei Comitati Civici per mantenere viva l’attenzione sulla vicenda “Torre Guaceto”. L’appuntamento in programma oggi, lunedì 3 novembre, è fissato per le ore 16 in piazza ‘Nzegna, sotto il Palazzo di città di Carovigno. Un sit-in di protesta che si svolgerà in concomitanza del consiglio comunale interamente dedicato alla questione “depuratore”, in programma dalle ore 17.

Nel corso del sit-in il Forum incontra i cittadini di Carovigno, Brindisi e dintorni, per fare il punto della situazione e spiegare i motivi per i quali in migliaia, si è favorevoli alla chiusura dello scarico dei reflui nel Canale Reale situato nella zona A della Riserva naturale di Torre Guaceto. Un incontro utile anche per evidenziare, in un dialogo aperto, quali sono i dubbi della cittadinanza emersi fino ad oggi.

Durante il sit-in verranno anche ricordate le prossime iniziative in programma:

– Nella seconda metà di novembre: presidio a Bari, nel corso del Consiglio Regionale, in concomitanza della sentenza del Tar sulla legittimità degli sversamenti dei liquami;
– Sabato 29 novembre ore 18,00: è in previsione un corteo di protesta a Brindisi, con la partecipazione di tutti i comitati del Forum, le associazioni e i cittadini di Brindisi e provincia.

Invitiamo tutti a partecipare alle manifestazioni per continuare a costruire il futuro con le nostre mani.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: