007 “Il PORTO FANTASMA” (la satira di Brindisi Land)

Sono stati tutti diversivi. Lo youth di “Point Break”, quello di “Steve Jobs”, il veliero “Palinuro”, la spettacolare nave da crociera “ClubMed” e persino la nave di “Green Peace”. …Tutto predisposto nei minimi particolari per non svelare l’evento vero.


Difatti, le riprese preparatorie dello storico film sono avvenute in incognito rigoroso. Già, si tratta proprio dell’epica saga 007, in cui l’agente James Bond troverà nel Porto di Brindisi lo scenario ideale della prossima avventura: “Il Porto Fantasma”.
Per ora soltanto qualche scena preliminare a bordo del supertecnologico mascherato motoscafo in legno, ormeggiato anonimamente di fronte al “Bar Turismo”.

iL PORTO FANTASMA
Per ora, sprazzi dell’assalto al “Castello Alfonsino” da parte di specialisti in groppa ad esili mezzi da sbarco simili a tavole da surf.

iL PORTO FANTASMA (1)

Già, avete capito bene, “Castel Rosso”, la meravigliosa fortezza abbandonata, la prossima estate si tramuterà in base segreta, e la stravagante idea dell’Amministrazione Comunale di finanziare iniziative cinematografiche, denominata “Brundisium Film Commission”, avrà il risultato più sperato, l’invasione di turisti da tutto il mondo per gustare la strepitosa troupe all’opera.
I due maggiori registi locali, Federico Rizzo e Simone Salvemini, inseriti nel pool di quelli ingaggiati, in una intervista esclusiva hanno assicurato che il cast impiegato sarà di livello internazionale, e che molte scene verranno girate all’interno del “Collegio Navale”, trasformato per l’occasione in “Cittadella del Cinema” con “sale di posa” dedicate, e che diversi moli della Lega Navale saranno riservati all’arrivo diretto di operatori del settore e celebrità. Tutti in attesa quindi, il 2015 dovrebbe portare al miracolo, rivelare finalmente la vera identità del “Porto Fantasma”…

www.pierpaolopetrosillo.blogspot.com