Fasano, La bottega dei mestieri: l’arte figulina

L’Associazione Ecomuseale di Valle d’Itria, in  linea con la programmazione condivisa con l’Osservatorio del paesaggio della Regione Puglia e con le finalità ed obiettivi dell’Ecomuseo, ha ideato il progetto didattico:
“La bottega dei mestieri” e declinato, dalla sezione fasanese, nella riscoperta dell’arte figulina.

Nel periodo gennaio 2015 – febbraio 2015 le scuole primarie del territorio di Fasano del I, II e III Circolo Didattico sono state, quindi, coinvolte nel progetto didattico: La bottega dei mestieri: l’arte figulina.
Il progetto è stato rivolto alle classi quarte delle scuole primarie del territorio di Fasano.
Finalità principale del progetto “La bottega dei mestieri” è stata quella di avvicinare le nuove generazioni agli antichi mestieri che, purtroppo, vanno sempre più scomparendo attraverso un piccolo percorso formativo e laboratoriale. L’idea progettuale ha tratto ispirazione da una bottega come luogo di apprendimento e apprendistato per eccellenza di un passato neanche tanto lontano che permetteva al ragazzo sin dalla tenera età di fare proprie delle competenze lavorative imparando un mestiere.
artefigulinaecoitria2L’obiettivo a Fasano, inoltre, era quello di far conoscere la tradizione figulina, dalla celeberrima “ceramica di Gnathia” alle esperienze odierne di artigianato locale, dalle maioliche ai pumi ai fischietti in terracotta.
Il divertimento non è mancato: i bambini hanno potuto apprendere e mettere in pratica la tecnica del colombino creando dei piccoli manufatti originali e creativi e ed è stata anche l’occasione per utilizzare il nostro laboratorio ecomuseale locale, in piazza Ciaia 9.
Si ringrazia per la buona realizzazione del progetto i dirigenti, prof. G. Boggia del I CD, prof. ssa F. Gennari del II circolo e prof. S. Ferrara del III CD, i quali ancora una volta hanno accolto il progetto ecomuseale con entusiasmo e partecipazione.

Il progetto sarà portato avanti anche nelle altre sezioni ecomuseali individuando mestieri caratteristici per la comunità di riferimento.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.