BRINDISI.Festa dell’Unità Nazionale e delle FF.AA.

Come da calendario ogni anno nella mattinata del 4 novembre si celebra anche a Brindisi in P.za S. Teresa la “Giornata dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate”.

La cerimonia presieduta dal Prefetto di Brindisi Dott.Guidato, con la partecipazione del Comandante della M.M. di Brindisi e della Brigata San MarcoContrammiraglio Petragnani, insieme alle Autorità Civili, Militari e Religiose della Città di Brindisi e alle Associazioni Combattentistiche e d’Arma e civili della provincia di Brindisi presenti anche alunni di alcuni Istituti della città. La cerimonia,si è svolta inizialmente con un minuto di silenzio, e l’innalzamento di un’enorme bandiera tricolore, a seguire la deposizione di una corona d’alloro al Monumento ai Caduti della patria,da parte dei rappresentanti istituzionali, il Prefetto,il Com.te del Presidio della M.M. di Brindisi e il Sindaco della città, hanno tenuto un discorso per ricordare gli eventi che hanno portato l’istituzione Nazionale di questa festa e messaggi d’incoraggiamento dei valori morali per le nuove generazioni. Gli alunni dell’Istituto Palumbo hanno letto dei versi scritti dai vari poeti attinenti all’evento in corso.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.