BARI.Fiera del Levante – da domani, sabato 7 dicembre torna “Il Villaggio di San Nicola”

Domani,  sabato 7 dicembre, alla Fiera del Levante, per la gioia di grandi e piccini, si apre la seconda edizione de “Il Villaggio di San Nicola, dal mare alle terre”.

Seimila metri quadrati dedicati alla magia del Natale tra laboratori, concerti, spettacoli di burattini, esibizioni circensi e rappresentazioni teatrali.

Per tre fine settimana nei giorni 7 e 813, 14 e 1519 e 20 dicembre (orario di apertura 10.30 – 20.30), con ingresso gratuito, il quartiere fieristico si animerà con momenti di svago e di divertimento per tutti, in attesa della festa più attesa dell’anno.

Si comincia alle 10.30 con lo spettacolo di burattini Il Cammino di San Nicola, la vera storia di Santa Claus, si proseguirà con Balla con i folletti di Santa Claus e gli itinerari artistici e pedagogici Parole e danze per San Nicola dell’Associazione Shahrazad.

Nel pomeriggio ancora tante attività ludiche come quelle del Magico Mondo con l’esibizione Volcanalia-Mangiafuoco e, in occasione della vigilia dell’Immacolata, come da tradizione, il laboratorio di panzerotti realizzato dalle donne dell’associazione Help Att, che si occupa di assistenza e tutela delle persone svantaggiate e immigrate che versano in situazione di povertà.

Chiuderà la prima giornata del Villaggio House Bembè Parata in delirio con 15 musicisti.

Domenica 8 dicembre il Villaggio sarà inaugurato alle 12.00 dal sindaco di Bari, Antonio Decaro e dal priore della Basilica di San Nicola, Padre Giovanni Distante.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.