“Giorno del Ricordo” – Interazione Scuola-Museo Comune di San Pancrazio Salentino -Concorso di Idee

Il Polo BiblioMuseale di Brindisi, diretto dall’Arch. Emilia Mannozzi, e l’Amministrazione Comunale di San Pancrazio Salentino, nella persona dell’Assessore alla Cultura, dr.ssa Antonella Fontana, celebreranno lunedì 14 febbraio, alle ore 10.00, il “Giorno del Ricordo”, ricorrenza, istituita dal Parlamento Italiano nel 2004, presso la Sala Giunta comunale di S.Pancrazio Salentino, in modalità videoconferenza, per l’emergenza sanitaria. 

Il Museo Archeologico Ribezzo trasferirà il consueto racconto dedicato ad una pagina di storia dell’esodo istriano, dalmata, fiumano, agli studenti dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore I.I.S.S. “Epifanio Ferdinando” – Tecnico – Tecnologico di San Pancrazio, diretto dal Prof. Mario Palmisano Romano, nonché agli studenti I.C. San Pancrazio Salentino, diretto dalla prof.ssa Daniela Savoia.

Sarà Giovanni Nardin -ANVGD – Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia-, figlio di esule di Pola, che racconterà il dramma di Vergarolla (Pola), la prima strage di italiani in tempo di pace, dove persero la vita 100 persone, tra cui sette suoi familiari.

Seguirà un Concorso di Idee, in cui gli alunni e gli studenti degli Istituti partecipanti rifletteranno su un tassello, sino ad ora mancante, di un grande mosaico della storia italiana in Istria, presentando elaborati con linguaggi espressivi diversificati.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.