BRINDISI.Buoni servizio per anziani e disabili: aperti fino 5 luglio 2023 i termini per la presentazione delle domande

Il Consorzio BR4 informa: è stato approvato con determinazione dirigenziale n. 642 del 31/05/2023 il nuovo Avviso Pubblico per la domanda di “Buoni servizio per l’accesso ai servizi a ciclo diurno e domiciliari per anziani e persone con disabilità”. L’annualità, operativa dal 1° luglio 2023 al 30 giugno 2024, trova copertura sul nuovo ciclo di programmazione del PR Puglia FESR-FSE+ 2021-2027.

Le domande per richiedere i Buoni di Servizio potranno essere presentate sino alle ore 12 del 5 luglio 2023 esclusivamente online, sulla piattaforma dedicata, all’indirizzo http://bandi.pugliasociale.regione.puglia.it http://bandi.pugliasociale.regione.puglia.it – PROCEDURE TELEMATICHE – BUONI SERVIZIO.

In caso di ammissione al beneficio, il Buono Servizio è fruibile nell’arco di tempo decorrente dal 1° luglio 2023 al 30 giugno 2024. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito istituzionale del Consorzio BR4 all’indirizzo https://www.ambitomesagne.it/ambito/ alla voce “Avviso Pubblico – Buoni servizio 2023 anziani e persone con disabilità”.


 

Avviso Pubblico “Buoni servizio per l’accesso ai servizi a ciclo diurno e domiciliari per anzia ni e persone con disabilità 2023” – Apertura 1^ finestra per la presentazione delle domande di  accesso alla I Annualità Operativa 2023/2024 del nuovo ciclo di programmazione PR Puglia  2021/2027. 

Con Atto Dirigenziale n. 642 del 31/05/2023 della Sezione Inclusione Sociale Attiva – Re gione Puglia è stato approvato il nuovo Avviso Pubblico rivolto ai nuclei familiari per l’accesso ai  servizi a ciclo diurno e domiciliari per anziani e persone con disabilità tramite l’utilizzo del “Buono Servizio” per la I Annualità Operativa 2023/2024 del nuovo ciclo di programmazione PR Puglia  2021/2027. 

L’Avviso Pubblico ha come oggetto l’erogazione di un titolo d’acquisto differito denominato  “Buono Servizio” per il sostegno alla domanda di accesso ai servizi a ciclo diurno semi-residenziali  e ai servizi domiciliari per persone con disabilità, anziani non autosufficienti e anziani in condizione  di fragilità sociale presso le Unità di Offerta accreditate e iscritte nel Catalogo Telematico Regiona 

le, come costituito per effetto dell’Atto Dirigenziale n. 598/2020 e s.m.i., consultabile al seguente  indirizzo https://app.sistema.puglia.it/ords/f?p=10000:1:12383988246356::::: . 

Il Buono Servizio può essere richiesto dal Referente familiare in misura di UN SOLO BUONO  PER OGNI DISABILE/ANZIANO FACENTE PARTE DEL NUCLEO FAMILIARE (non  potendosi più cumulare due benefici in capo al medesimo utente) per l’accesso presso le seguenti  tipologie di Strutture/Servizi: 

Centro diurno socio-educativo e riabilitativo per persone con disabilità (in precedenza art.  60 del R.R. 4/2007, ora art. 3 del R.R. n. 5/2019); 

Centro diurno integrato per il supporto cognitivo e comportamentale a persone affette da  demenza (in precedenza art. 60 ter del R.R. 4/2007, ora art. 3 del R.R. n. 4/2019); 

Centro diurno per pazienti affetti da Alzheimer (autorizzati ai sensi della L.R. 8/2004 e R.R.  3/2005); 

Centro diurno per persone anziane (art. 68 del R.R. 4/2007); 

Centro sociale polivalente per persone con disabilità (art. 105 del R.R. 4/2007); Centro sociale polivalente per persone anziane (art. 106 del R.R. 4/2007); 

Servizio di Assistenza Domiciliare sociale (SAD – art. 87 del R.R. 4/2007); 

Servizio di Assistenza Domiciliare Integrata (ADI – art. 88 del R.R. 4/2007) – per la sola  componente sociale del 1° e 2° livello di cura

Possono presentare domanda di accesso al Buono Servizio nuclei familiari, anche mono personali, in cui siano presenti persone con disabilità e/o anziani over 65 non autosufficienti,  che intendano accedere ad una delle strutture e servizi a ciclo diurno (ex art. 3 del R.R. n. 4/2019,  art. 3 del R.R. n. 5/2019, centri diurni Alzheimer ex R.R. 3/2005 centri diurni artt. 68 e 105 del R.R.  4/2007), ovvero servizi domiciliari SAD-ADI (artt. 87-88 del R.R. 4/2007) più appropriati in rela zione al grado di compromissione delle autonomie funzionali, o anziani over 65 in condizione di  

CONSORZIO PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA INTEGRATO DI WELFARE DELL’ATS BR4 www.ambitomesagne.it email: info@ambitomesagne.it presidente@ambitomesagne.it direttore@ambitomesagne.it pec: consorzio@pec.ambitomesagne.it 

Sede Legale: Via E. Santacesaria, 7 – 72023 Mesagne (BR) – tel. 0831 779207 

Comuni Mesagne, Cellino San Marco, Erchie, Latiano, San Donaci, San PancrazioS.no, San PietroV.co, Torchiarolo, Torre Santa Susanna 

fragilità/isolamento sociale residenti in Puglia alla data di presentazione della domanda, che  intendano accedere ad un centro ex art. 106 del R.R. 4/2007. 

Nell’ambito del presente Avviso pubblico la richiesta di accesso a Servizi di Assistenza Domici liare – SAD (art. 87 R.R. 4/2007) è consentita esclusivamente a persone in condizione di disa bilità o non-autosufficienza certificata, in quanto prestazione tesa ad integrare progetti di presa in  carico di natura socio-sanitaria. 

Il Buono Servizio, in caso di ammissione al beneficio, è fruibile nell’arco di tempo decorrente dal 1°  luglio 2023 al 30 giugno 2024

Le domande di accesso al Buono Servizio da parte delle famiglie potranno essere presentate a parti re dalle ore 12:00 del 5 giugno 2023 e sino alle ore 12:00 del 5 luglio 2023 esclusivamente on line sulla piattaforma telematica dedicata, all’indirizzo:  

http://bandi.pugliasociale.regione.puglia.it – PROCEDURE TELEMATICHE – BUONI SER VIZIO 2022

Si specifica che è necessario provvedere alla generazione sul Portale Sistema Puglia del Codice  Famiglia e che per la presentazione delle domande di accesso al Buono Servizio il referente del nu cleo familiare deve essere in possesso delle credenziali SPID Livello 2 e Attestazione ISEE Ordina rio in corso di validità. Nel caso in cui il Referente del nucleo familiare non possieda le credenziali  SPID è possibile delegare un soggetto terzo. In tal caso, il referente del nucleo familiare dovrà con segnare al delegato la delega, il codice fiscale del dichiarante DSU e il numero di protocollo con da ta di rilascio riferiti alla DSU, preliminare al calcolo dell’ISEE. 

Per la presentazione delle domande, è necessario che gli utenti siano già in possesso della seguente  documentazione: 

  1. PAI-Progetto Assistenziale Individualizzato in corso di validità nel caso di domanda pres so centri diurni (ex artt. 3 del R.R. n. 4/2019, art. 3 del R.R. n. 5/2019), centri diurni Alz heimer (ex R.R. 3/2005) e Servizio ADI (art. 88 R.R. 4/2007); 
  2. Scheda di Valutazione Sociale del caso in corso di validità, nel caso di domanda presso  centri diurni (ex artt. 68, 105, 106) e Servizio SAD (art. 87 R.R. 4/2007), elaborata dal Ser vizio Sociale Professionale del Comune in cui è residente il richiedente del Buono Servizio

3. ISEE ORDINARIO del nucleo familiare in corso di validità non superiore a € 40.000,00. 4. ISEE RISTRETTO in corso di validità non superiore a € 10.000,00 nel caso di persone con  disabilità e non superiore a € 20.000,00 nel caso di anziani non-autosufficienti over65.

[pdf-embedder url=”https://www.brindisilibera.it/wp-content/uploads/2023/06/Allegato-avviso-buoni-servizio.pdf” title=”Allegato avviso buoni servizio”]


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: