Tuffo di capodanno 2024 Brindisi – Chiusa la XIV edizione. Consegnati €4.300 della Raccolta Fondi al Gruppo Cisom di Brindisi

Con la cerimonia di consegna ufficiale del ricavato della raccolta fondi a favore delle iniziative di carità per le fasce deboli della città di Brindisi del CISOM – Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta Gruppo di Brindisi si è chiusa in via definitiva la  XIV Edizione del “TUFFO DI CAPODANNO” 2024 di Brindisi.

Il contributo, che ammonta a € 4.300,00 è stato recapitato ai beneficiari nel corso di un incontro moderato dal giornalista brindisino Nico Lorusso, nella mattinata di oggi, sabato 20 gennaio 2023 presso la sede dell’ente ospitante al primo piano del Padiglione Centrale dell’ex Ospedale “Di Summa” alla presenza del Capogruppo CISOM Brindisi Domenico Pettinau, di diversi volontari del corpo e di una delegazione dello staff organizzativo dell’evento del primo giorno dell’anno brindisino completato da Alessandro Barba, Monica Buonasperanza, Alberto Capriati, Alessandro Cazzato, MariaGrazia Chiechi e Ilaria Lenzitti.

Un epilogo significativo per l’edizione 2024, organizzata dal gruppo “Summer Time – Animazione & Spettacolo” di Ilaria Lenzitti e Nico Lorusso con l’illustre partenariato del Main Sponsor DealGroup Brindisi e della collaborazione di “Puliamoilmare Brindisi” rappresentato da Alessandro Barba, Il Nautilus di Salvatore Carruezzo e “Uniti per lo Sport” Brindisi del Presidente Carmine Iaia, che ha visto la partecipazione, anche presso la “Conca”, di diverse associazioni che hanno voluto offrire il proprio contributo alla raccolta fondi per un’altra edizione record che con 395 tuffatori iscritti (di cui 118 donne e 34 minori), ha superato i risultati di ogni altra precedente edizione.

L’appuntamento, che da oltre dieci anni rappresenta un passaggio immancabile della tradizione brindisina, ha confermato ancora una volta i risultati che determinazione, unione di intenti e perseguimento di importanti obiettivi sono raggiungibili quando si fa rete. La presenza dei quasi 4mila affezionati spettatori che hanno affollato poi il perimetro scoglioso della famosa insenatura costiera della litoranea nord brindisina, sono stati il coronamento di una nuova giornata di apertura d’anno le cui condizioni atmosferiche particolarmente favorevoli hanno regalato un bellissimo cielo sereno, con qualche timida nuvola, un tiepido sole e soprattutto una temperatura marina non particolarmente difficile da sopportare. 

Lo staff organizzativo del Tuffo di Capodanno Brindisi

L’evento ha ricevuto, anche in questa occasione, richieste di iscrizione da ogni parte d’Italia con gruppi di amici, familiari o comitive che hanno raggiunto appositamente la Conca per festeggiare il primo giorno dell’anno nuovo. E pochi minuti prima del salto nello specchio d’acqua brindisino, alle già pervenute iscrizioni internazionali da Singapore, Dublino e Cracovia, si sono aggiunte quelle di una coppia olandese, di una famiglia proveniente da Edimburgo e di numerose altre di tuffatori di città sparse nello stivale. 

L’aspetto scenografico ha goduto, come promesso alla vigilia, di una straordinaria presenza: l’elicottero biposto di “Volare in Salento”, Associazione Sportiva Dilettantistica del Presidente Diego Provinzano specializzata in voli panoramici condivisi, che ha dapprima sorvolato la “Conca” e si è poi posizionato frontalmente all’area dei tuffatori fornendo un colpo d’occhio memorabile e allo stesso tempo catturando, con la macchina fotografica e la telecamera a bordo, suggestive immagini dei momenti più significativi dell’evento. Non solo riprese e foto dall’alto ma anche dal fondo marino, con la fotocamera a 360° dell’Associazione ScubaDive Brindisi presente alla Conca con il Sub e Presidente Giuseppe Mesiano che ha fornito una visione ancora più affascinante della goliardata tutto cuore.

Inserito nel programma degli eventi natalizi 2023, il “TUFFO DI CAPODANNO” fregiato del Patrocinio Morale del Comune di Brindisi tra il 2009 ed il 2024, fatta eccezione per l’anno 2021 quando l’evento si è dovuto fermare a causa della pandemia, ha: 

  • raccolto fondi per oltre €46.000;
  • iscritto 2360 tuffatori in totale;
  • coinvolto iscritti da Cremona, Bologna, Roma, Parma, Siena, Viareggio, Vicenza, Verona, Milano, Torino, Teramo, Forlì, Modena, Pavia e altre parti d’Italia;

ospitato turisti da Gran Bretagna, Francia, Irlanda, Lussemburgo, Belgio, Svizzera, Albania, Croazia, Polonia, Stati Uniti, Olanda, Canada, Cina e persino Australia.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: