BRINDISI, La vicenda di una donna tedesca che ama Brindisi, ci abita, ma rischia di diventare morosa per colpa del condominio

E poi parliamo di legalità, di buoni comportamenti…. Meglio parlare di irrefrenabile degrado sociale .

La nostra Brindisi, una città che( come si dice sempre) ha risorse umane notevoli e significative e un importante patrimonio culturale, non finisce mai di meravigliare, ma il più delle volte in negativo. La vicenda dell’ attentato al Sindaco Mimmo Consales, come evidenziato negli ultimi editoriali di brindisilibera.it, va inquadrata in un contesto più ampio( fermo restando le indagini accurate che vengono svolte in queste ore dagli inquirenti e dalla Magistratura), dove l’ illegalità, il mancato rispetto del prossimo e della propria comunità, dell’ ambiente( vedi l’ inciviltà rifiuti), le prevaricazioni di certi personaggi la fanno da padrone.

Il nostro giornale ha a cuore soprattutto le vicende dei cittadini, che in sostanza sono “la voce” delle problematiche, del malessere che anche e soprattutto in questi ultimi giorni sta attanagliando la comunità brindisina. Sentite questa storia:

Una signora tedesca sceglie la nostra città per vivere, affascinata dal clima gradevole, dal buon cibo e dalla simpatia dei brindisini.
Acquista un appartamento in un condominio della città.
Ma, c’è un ma…
Poiché il condominio nel suo complesso sarebbe moroso verso l’Acquedotto Pugliese, se entro la fine di novembre non saranno saldate le bollette arretrate, l’erogazione idrica verrà distaccata!
Il fatto è che la signora in questione l’acqua l’ha sempre pagata ed ora si trova a pagare colpe non sue! E’ disperata e medita di tornare in patria.
Questa la storia, che brindisilibera.it approfondirà, emblema, purtroppo, di un degrado che finalmente anche i più restii ammettono. Un degrado che è da approfondire, studiare meglio, attraverso una sinergia tra istituzioni e realtà del territorio che non è impossibile….


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.