BRINDISI, Ufficializzata ieri a Roma la nomina a Città Europea dello Sport. TUTTE LE FOTO

Si è svolta ieri mattina, presso la sala d’onore del CONI al Foro Italico di Roma, la cerimonia di consegna delle “Benemerenze dello Sport Europeo”, ai sindaci delle amministrazioni che hanno ricevuto un riconoscimento Europeo per lo sport per l’anno 2014. Lo scorso anno Brindisi ha ottenuto il titolo di “Città europea dello Sport” insieme ad altre città italiane ed europee. Il riconoscimento le è stato assegnato dall’ACES EUROPE, ente sportivo europeo con sede a Bruxelles riconosciuto dalla Comunità Europea ed organizzatore dell’evento di oggi.


La cerimonia era presieduta dal presidente CONI Giovanni Malagò, dal presidente ANCI Piero Fassino e da Gian Francesco Lupattelli, presidente di ACES EUROPE. Presenti alla cerimonia l’assessore allo Sport Nicola Ingrosso, il consigliere comunale nonché presidente della Commissione consiliare allo Sport Francesco Renna ed il presidente del Coni provinciale Nicola Cainazzo.
“Brindisi è orgogliosa di essere Città Europea dello sport 2014” – ha affermato l’assessore Ingrosso. “Quest’anno abbiamo organizzato tante iniziative per lo sport, sia dilettantistico che agonistico. Quattro, in particolare, gli eventi di rilievo: la Regata Brindisi Corfù (11-13 giugno), la Nazionale sperimentale di basket (24 giugno), il Campionato Mondiale di Motonautica F2-F4 (4-6 luglio) e la Supercoppa italiana di Volley maschile (14 ottobre). Ma l’aspetto importante del riconoscimento non è legato solo alle opportunità di tipo sportivo avute dalla nostra città, ma anche e soprattutto dal ritorno in termini di promozione e di attrattività del nostro territorio”.
“Il riconoscimento ottenuto per il 2014 dalla nostra città – ha affermato il consigliere Francesco Renna – va a tutte le persone che, a Brindisi, operano a vario titolo nell’ambito sportivo ma anche sociale, considerato che lo sport non è solo attività fisica in senso stretto”.
“Quello di ‘Città Europea dello Sport’ – ha detto, infine, il presidente provinciale del Coni Nicola Cainazzo – è l’inizio di un percorso che vede l’Amministrazione comunale ed il Coni provinciale uniti da un filo conduttore per lo sviluppo di tutte le pratiche sportive a 360 gradi. Continueremo a promuovere l’attività sportiva di base anche nel futuro per l’importanza dei sani valori che lo sport trasmette e diffonde”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

Condividi: