BRINDISI, “AMBIENTE, VELENI, TUMORI NEL SALENTO” (INCONTRO DEL 9 DICEMBRE 2014 C/O IL CSV POIESIS)

Martedì 09/12/2014 ore 19.00 a Brindisi c/o la sede del CSV Poiesis (c/o ex Ospedale Di  Summa), importante incontro con Maurizio Portaluri (oncologo, primario del reparto di  radioterapia dell’Ospedale Perrino), Luigi Russo (giornalista e Presidente del CSV Salento) e  Rino Spedicato (Presidente CSV Poiesis e CSV Puglia Net) per approfondire un’idea di  collaborazione fra i Centri Servizi al Volontariato delle provincie di Brindisi e Lecce sul tema:  “Ambiente, veleni, tumori nel Salento”.

Un percorso da condividere e da svolgere a sostegno dei tanti volontari che da anni si impegnano su questi scottanti temi, per contribuire alla crescita delle informazioni e della responsabilità socio-ambientale e per comprendere come mai il Salento abbia una percentuale di tumori di ­­+38% dal 1990 ad oggi. E’ possibile correlare questo incremento con l’inquinamento dell’aria, della terra e dell’acqua? Cosa fare per porre rimedio a questa situazione? Come i cittadini possono essere parte attiva nella salvaguardia del proprio territorio? Quale ruolo possono svolgere le associazioni e i volontari? E le amministrazioni locali? All’incontro sono invitati a partecipare: le Associazioni socie, i componenti del Consiglio Direttivo, del Comitato Scientifico e delle Delegazioni Territoriali del CSV  Poiesis, i Cittadini, le Associazioni ed i Movimenti che hanno a cuore l’argomento in  questione.

Per ulteriori info: presidenza@csvbrindisi.it


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.